Libri,  Romanzo Rosa

UN REGALO SOTTO L’ALBERO: “Summertime: Una vacanza. Un incontro. Una passione” di Katia Arduini, Amazon Media

Una storia che vi coinvolgerà e vi porterà tra le strade di una città magica, Barcellona, scoprendo due personaggi che sapranno conquistarvi.

TRAMA

Ruben è un affermato medico quarantenne che ha davanti un bivio: continuare a vivere una vita che non sente più sua o provare a cambiarla.
Amelie è una studentessa ventenne che si trova a Barcellona per una vacanza di un mese con la sua migliore amica.
Lui pensava che la vita non avesse più sorprese da offrigli.
Lei pensava che sarebbe stata una semplice vacanza.
S’incontreranno per caso, si ameranno per caso. Sarà solo una storia estiva o nascerà altro? Può una vacanza di un mese stravolgere la vita di due persone?
Una vacanza. Un incontro. Una passione.
Una storia che vi coinvolgerà e vi porterà tra le strade di una città magica, Barcellona, scoprendo due personaggi che sapranno conquistarvi.

«Amelie, non so come andrà a finire con te, se, una volta tornata in Francia, ti dimenticherai di me o se mai ci rivedremo, ma io non ti scorderò così facilmente, ne puoi essere certa».

ESTRATTO

Estratto: «Ruben», gli sorride, «Perché mi guardi così? Ti avevo detto che sarei tornata». Sorride ancora e lui si perde in quel sorriso, nei mille ricordi che si porta dietro, nelle sensazioni che gli sono cadute addosso.
«Ce ne hai messo di tempo», si avvicina, cercando di mantenere un’espressione sostenuta.
«Sai com’è… l’eclissi emoziona perché rara», sorride ancora e il mondo si ferma.

Katia Arduini nasce a Reggio Emilia nel 1976 e nella vita è una moglie e mamma. Dal 2007 collabora a livello amatoriale con un web magazine musicale. A dicembre del 2016, pubblica come self “Xmas in Love”, una breve raccolta di raccontini natalizi. A dicembre del 2017 pubblica “I’m Yours”, seguito nel 2018 da “Summertime”.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: