Libri,  Narrativa contemporanea

UN REGALO SOTTO L’ALBERO: “M’innamorerò sempre di te” di Ariel Di Cola, Amazon Media

“Ariel ha vent’anni e vive in una piccola periferia con la sua stramba famiglia.
Come ogni anno, i suoi genitori la trascinano nello stesso, medesimo, posto per trascorrere le vacanze estive.”

SINOSSI

Suo malgrado anche questa volta si lascia convincere ad andare, ma ad alleggerire questa monotonia, che ormai si presenta ogni estate, ci pensano suo cugino Alex e la sua migliore amica Valentina.
Quest’estate, però, accade qualcosa di diverso…
Cosa può succedere se incontra uno sguardo color smeraldo, che ti trapassa da parte a parte, facendo vibrare ogni fibra del suo essere?
È questa la domanda sconvolgente, che si pone Ariel quando incontra Simon.
Un sentimento dirompente che li travolge fino a spezzarli, una sera all’improvviso…
Questo almeno crede Ariel, fino a quando, dieci anni dopo, il destino non rimette Simon sulla sua strada e non riapre la partita.
Ariel è cambiata, la vita, il dolore hanno spezzato la gioia, della ragazzina che era un tempo…
Simon le ha fatto male, deve tenerlo a distanza e Ariel non può permettere che il passato sconvolga, nuovamente, la sua vita.
Un segreto li lega…che Ariel custodisce gelosamente e Simon non dovrà mai scoprire…
Per quanto lei sia decisa, a tenere Simon a distanza, non ha fatto i conti col proprio cuore e con l’attrazione che li spinge l’uno verso l’altro.
Può il dolore del passato essere cancellato?
L’amore sarà capace di superare ogni cosa e perdonare?

L’AUTRICE

Arianna Di Cola vive a Roma, nata nel 1988, ha 31 anni, sposata ed è mamma di un bellissimo bambino di quasi sette anni.
La sua più grande passione è sempre stata la scrittura e con essa spera di arrivare al cuore delle persone.
Ama la musica, stare con la sua famiglia, uscire con gli amici e vivere giorno dopo giorno a pieno.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: