Libri,  Segnalazione

UN REGALO SOTTO L’ALBERO: “La città delle anime” di Danilo Cicilloni, Nulla Die

Il mese di dicembre inizia con una proposta letteraria natalizia all’insegna del soprannaturale: “La città delle anime” di Danilo Cicilloni!

Trama

Un uomo non ricorda più il suo passato. Ma sa il suo nome, Marc Rainer, e che è morto. Si ritrova in un luogo ordinato, simmetrico, le case uguali, i prati tagliati a fresco: vi coesistono tutti i credi, le religioni, le fedi. Il problema è che, a parte le anime dei morti, non si è mai visto nessun altro. Ma un giorno Dio stesso si presenta a loro. E, mentre sta per svelare a tutti la verità suprema, il senso delle cose, compare all’improvviso una pistola nelle mani di Marc Rainer. Che, per puro caso, lo uccide. Ma davvero uccidere Dio è un caso? Così Marc fugge, per scoprire che cosa ci sia dietro, forse il segreto della vita e della morte. E alla fine della sua corsa si accorge che niente è come appare. Che lui stesso è chi non si sarebbe mai aspettato di essere. E che l’aldilà è diverso da ogni mondo mai immaginato.

Un Estratto per voi

Qualcosa che raschia nella pietra. Un rumore fastidioso. Insopportabile. E poi un odore pungente e acre, un lampo nella testa, tutto gira, ti vien da vomitare.

La maggior parte di noi fa fatica ad abituarsi, ci vuole sempre un po’ di tempo, e non è nemmeno che ci sia da chiedere troppe spiegazioni, perché non ce ne sono. Accade e basta.

L’autore

Danilo Cicilloni è nato a Sassari, dove ha conseguito la maturità classica e una laurea in Giurisprudenza. Da ormai quindici anni lavora a Bologna. Da sempre appassionato di letteratura e di cinema, ha pubblicato a marzo 2018 il romanzo “I ladri del tempo” (Lettere Animate editore), e a settembre 2019 il libro “La città delle anime” (Nulla Die). In precedenza, sono usciti due suoi libri di poesie: “A quest’ora della notte” (Edizioni della rosa, 1994) e “L’attimo e il dolore” (Ibiskos, 1995). È sposato e ha due figlie piccole.

Leggere mi stimola e mi riempie. L'ho sempre fatto, fin da piccola. Prediligo i classici, i romanzi storici, quelli ambientati in altre epoche e culture. Spero di riuscire a condividere con voi almeno parte dell'impatto che ha su di me tutto questo magico universo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: