Libri,  Libri per ragazzi e bambini,  Segnalazione

Segnalazione: TRE CASI PER L’INVESTIGATORE WICKSON ALIENI di Luca Doninelli, Bompiani

TRE CASI PER L'INVESTIGATORE WICKSON ALIENI Book Cover TRE CASI PER L'INVESTIGATORE WICKSON ALIENI
Luca Doninelli
Libri per bambini
Bompiani
14 marzo 2018
cartaceo e kindle
160

Vincitore dell’edizione 2019 del premio Strega per la categoria 6-10 anni

L’investigatore Wickson Alieni ha qualcosa di davvero particolare: non ha niente di particolare. È così normale da essere invisibile. Cosa che per un investigatore può rivelarsi un’arma straordinaria. Nessuno lo nota, nessuno lo vede. Però lui c’è. E il commissario Frank Fellikke è ben felice di poter contare su un alleato del genere, anche perché lui, Fellikke, lavora meno che può: è troppo occupato a occuparsi del suo unico capello, che si chiama Filippo. E questo è solo l’inizio. L’inizio di tre avventure londinesi, tra nebbie dense e macchine acchiappanuvole, tè delle cinque, ombrelli e furti di aringhe, che oltre all’investigatore invisibile vedono in scena un topastro di fogna, il terribile malvivente Milton Bobbitt e il suo molto dentato complice, un inventore geniale… Luca Doninelli ha scritto il suo primo libro per ragazzi a partire dalle storie inventate insieme a un manipolo di bambini che oggi sono grandi. Nel vaevieni dei loro scambi è nata questa banda di personaggi buffi e improbabili, intrisi di umorismo inglese e di invenzioni saporite. Età di lettura: da 8 anni.

Luca Doninelli nato a Leno nel 1956, ha insegnato etnografia narrativa all’Università Cattolica di Milano. Oggi insegna storytelling alla Iulm di Milano. Ha vinto, tra gli altri, due Premi Selezione Campiello, un Grinzane Cavour, un Super Grinzane Cavour. È stato finalista al Premio Strega nel 2000. Con Bompiani ha pubblicato Salviamo Firenze (2012), Fa’ che questa strada non finisca mai (2014) e Le cose semplici (2015).

 

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: