SOPRA E SOTTO LA POLVERE. Tutte le tracce del terremoto Book Cover SOPRA E SOTTO LA POLVERE. Tutte le tracce del terremoto
Alessandro Chiappanuvoli
Studi culturali e sociali
Effequ Editore
16 maggio 2019
cartaceo
328

LO STATO FISICO E MENTALE DI CHI HA VISSUTO E ANCORA VIVE NEI TERRITORI CHE HANNO CONOSCIUTO I SISMI

SOPRA E SOTTO LA POLVERE. TUTTE LE TRACCE DEL TERREMOTO – ALESSANDRO CHIAPPANUVOLI

Ogni terremoto è un fatto culturale, ancora prima che geologico: sotto la polvere e i detriti si aggrega una narrazione condivisa, fatta di dicerie e avvenimenti reali fusi insieme, a formare ricordi e nuove credenze. Le narrazioni dei recenti terremoti tendono a scindere i due aspetti: o sono asettiche raccolte di dati, o sono storie strappalacrime. Qui, invece, si porta allo scoperto lo stato fisico e mentale di chi ha vissuto e ancora vive nei territori che hanno conosciuto i sismi, la loro distruzione, e la necessità di ricostruire dopo che questi hanno fatto il loro corso. Qui ci sono i tanti volti del terremoto, e a ognuno è dedicato un duplice punto di vista, quello del racconto e quello dell’inchiesta, per restituire un’immagine potente, complessa e completa, della vita in un luogo in ricostruzione. E per raccontare la spinta, l’energia che ogni terremoto porta con sé, mentre avviene ma anche quando passa.

Alessandro Chiappanuvoli (L’Aquila, 1981) è laureato in Sociologia della Multiculturalità. Ha pubblicato “Lacrime di poveri Christi – Terzigno: cronache dal fondo del Vesuvio” (Arkhé, 2011). E’ in corso di pubblicazione la silloge poetica “golgota” (Zona Editrice). Suoi articoli, racconti e poesie sono apparsi sui vari blog e riviste (Alfabeta2, Comunità Provvisorie, Nazione Indiana, Doppiozero, Il Manifesto, Il Primo Amore, World Social Forum).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: