Shampoo
Biografia,  Segnalazione

Segnalazione. Shampoo: Noi siamo ed eravamo fantasia e vapore di James Marchiori

Shampoo: Noi siamo ed eravamo fantasia e vapore Book Cover Shampoo: Noi siamo ed eravamo fantasia e vapore
Autoconclusivo
James Marchiori
Biografia
Autopubblicato
21 Giugno 2018
Ebook
186

Una storia di vita si apre in un giorno qualunque sul finire degli anni 80. L’autore inizia così quella che sarà una carriera trentennale nel mondo dell’hairdressing,dapprima nell’azienda di famiglia per poi staccarsi e proseguire libero e indipendente il proprio cammino come sempre sognato. L’uomo della 320, così chiamato per aver fatto dell’omonima spazzola il suo asso nella manica ai campionati mondiali di acconciatura unisex a New York sarà da subito il suo punto di riferimento per ciò che riguarda l’aspetto professionale ma sarà anche un nodo emozionale paterno mai davvero districato. In Shampoo la vita dell’autore s’intreccia e si salda a quella del padre per almeno venti anni. Anni di amore,poesia,musica,vita vissuta, dolori,riconoscimenti,odio, scontri generazionali e caratteriali. Anni in cui l’autore coltiva in parallelo le sue vere passioni che saranno per sempre la scrittura e la musica, quest’ultima messa da parte a un certo punto per dedicare maggior attenzione alla prima. 

“Shampoo comincia così, in un giorno qualsiasi, proprio come allora.

Un qualcosa accaduto per caso in una mattina qualsiasi, sembrato un obbligo, ma forse soltanto una buona occasione per cominciare a vivere.

Donne, amici, amori, il piede costante sull’acceleratore e tanto shampoo.”

Una storia di vita si apre in un giorno qualunque sul finire degli anni 80.

L’autore inizia così quella che sarà una carriera trentennale nel mondo dell’hairdressing, dapprima nell’azienda di famiglia per poi staccarsi e proseguire libero e indipendente il proprio cammino come sempre sognato.

L’uomo della 320, così chiamato per aver fatto dell’omonima spazzola il suo asso nella manica ai campionati mondiali di acconciatura unisex a New York sarà da subito il suo punto di riferimento per ciò che riguarda l’aspetto professionale, ma sarà anche un nodo emozionale paterno mai davvero districato.

In Shampoo la vita dell’autore s’intreccia e si salda a quella del padre per almeno venti anni. Anni di amore,poesia,musica,vita vissuta, dolori,riconoscimenti,odio, scontri generazionali e caratteriali. Anni in cui l’autore coltiva in parallelo le sue vere passioni che saranno per sempre la scrittura e la musica, quest’ultima messa da parte a un certo punto per dedicare maggior attenzione alla prima.

I due protagonisti costruiranno preziose collaborazioni da New York a Toronto e poi ancora da Boston a Los Angeles e Londra in un’incessante marcia, ma sarà sempre Venezia il filo conduttore della loro vita personale e professionale, frequentata da innumerevoli personalità di spicco nel mondo del cinema,della politica e del panorama internazionale di quegli anni.

Il tutto nella mai paga ricerca di placare la loro anima tormentata e con l’impegno costante dell’autore su più fronti con centinaia di premi letterari conquistati su territorio nazionale ed europeo che lo porteranno a pubblicare tre libri in giovanissima età e un romanzo nel 2015 dedicato a Edgar Allan Poe, suo mentore e fonte d’ispirazione.

E’ dunque questa una produzione atipica che ci porta a spasso nella sua vita dall’esordio lavorativo sino ai giorni nostri con una visione concettuale ironica, a tratti amara ma di certo pungente e dissacrante.

Si avvicendano numerose figure sul suo cammino, ognuna delle quali lascia traccia indelebile nel vissuto; dal rapporto conflittuale con la madre alla scomparsa prematura di uno dei fratelli a causa di un incidente stradale sino al ricongiungimento con l’eterno amore d’infanzia che diventerà poi compagna inseparabile e testimone dell’inevitabile per quanto doloroso distacco da una vita che non ha mai sentito appartenergli appieno e che si chiude con la malattia di quel padre che gli ha donato talento e capacità espressiva per portare avanti un mestiere che l’autore stesso definisce sempre più strumentalizzato e svilito nella sua artigianalità.

Ed è proprio allora che proseguiamo questo viaggio lasciando per sempre l’Italia e assaporiamo la ritrovata libertà emotiva nelle sue nuove esperienze professionali continuando a respirare emozioni e arte sul filo conduttore di un surrealismo che l’autore ha fatto suo nell’interpretazione quotidiana della vita.

Ci lascia così con una domanda,un dubbio,un invito a cercare il motore di ricerca che spinge la nostra esistenza e anche un messaggio per chi,come lui fece ventisette anni fa, intende approcciare al mondo dell’hairdressing: “create l’immenso in negozi di periferia” e ancora “cercate di trovare il meglio in chi insegna e non nei grandi nomi”. Infine troviamo un manifesto,l’essenza che domina l’autore,che permea il suo approccio alla vita e che incita a ricollocare e rivalutare il concetto d’individualità come purezza d’essere scevro da ogni pregiudizio e come perno di espressione e forza sinergica promotrice di una auspicata rinascita e rivalutazione dell’uomo quale unico motore dell’esistenza.

“Nella mia vita, mia cara, cercando luce ho trovato la notte senza fine, nessun precipizio, ma quando un barlume ha illuminato la strada, pioveva troppo per uscire. Finita la pioggia era troppo bagnato per camminare a piedi nudi.

JAMES MARCHIORI

Shampoo

James Marchiori ha una lunga biografia, la sua carriera letteraria è iniziata all’età di nove anni con il conseguimento del primo premio poesia e disegno del consiglio di quartiere Piave della città di Mestre e da allora non si è mai arrestata, pertanto vi consigliamo di visitare il suo sito https://www.jamesmarchiori.com qui potete trovare alcuni titoli delle sue pubblicazioni: “Irruzione nel subcosciente”, “Sull’Orlo del Delirio“, “Disperatamente Andromeda” (2004), “Rintocchi nel Buio” (2015).

 

Ha esordito nel mondo editoriale nel 2016 con "Ananke" a cui sono seguiti "Artemisia" e "l'Ultima Notte al mondo"; ha collaborato a varie antologie dal titolo "Io me lo leggo". I suoi romanzi sono tutti ambientati in Italia tra le alte cime del Piemonte e i paesaggi Pugliesi, vi troverete all'interno i valori in cui crede: la lotta per i sogni, l’amore e l’amicizia. Da più di un anno collabora attivamente con i blog LabottegadeiLibri e lubri.iCrewPlay, scrivendo articoli che ruotano attorno al mondo dei libri. 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: