Anteprima,  Romanzo Rosa,  Segnalazione

Segnalazione: Sette Stanze di Paola Ferrero, Lettere Animate

Un romanzo di Paola Ferrero: Sette Stanze, Lettere Animate


51yQm-HRgPL._SY346_.jpgTitolo: Sette Stanze
Autore: Paola Ferrero
Editore: Lettere animate
Genere: romanzo rosa
Formato: Ebook
Prezzo: € 1,49
Formato: Cartaceo
Prezzo: € 17,99
Pagine: 150
Data di uscita: 8 marzo 2016
Link d’acquisto:
ecco la trama


Trama:
La vita di Anton Eastman è giunta a un punto critico. Senza preavviso lascia tutto e si rifugia nella casa in cui è cresciuto, in Italia. Sua madre è morta da anni, mentre lui era occupato a fare carriera lontano da casa e ora si trova in un appartamento semi-vuoto, solo con se stesso e i suoi cinquantatre anni di finzioni. La sua casa, come la sua anima, è piena di fantasmi. Comincia quindi dalla casa, una stanza per volta, a ricostruire un qualcosa che sia suo davvero anche se inseguito da ricordi e incombenze che lo legano alla vecchia vita. Durante questo percorso incontra una giovane cameriera che arriva da fuori città. Giselle, questo il suo nome, diventa col tempo un appiglio per Anton che ancora non ha un equilibrio stabile. Sono due “stranieri” in una città del sud che non dimentica e non smette mai di osservare, sono simili e al contempo molto differenti. Anton arrabbiato e sofferente, Giselle più rassegnata e spaventata. Ognuno dei due con i suoi fantasmi e con dei conti da chiudere con il proprio passato.
IMG-20150924-WA0136-1.jpg


Paola Ferrero


Nata a Torino nel 1969 sotto il segno del Leone, ma concepita a New York per uno strano disegno del destino, mi è capitata in sorte una famiglia con autore. Nipote d’arte, ho sempre amato la lettura e la scrittura di rimando. Come anche la danza, il canto e la pittura.
Dotata di un diploma di maestra elementare, ho frequentato per metà il Corso di Laurea in Storia e Critica del Cinema presso la facoltà di Magistero di Torino – ora DAMS – con una buona media. Ho abbandonato gli studi per lavorare.
Ho anche studiato danza, canto e recitazione; ho fatto qualche esperienza in teatro, sono arrivata in finale a un concorso canoro nel 1987, ho lavorato ovunque – dal negozio di alimentari al banco del mercato, facendo dalla baby sitter alla lavabicchieri in un locale, dall’ufficio al bar, dalla sala di registrazione alla commessa.
Lavoro in un laboratorio artigianale di biancheria per la casa di alta qualità, sono sposata e nei momenti liberi dipingo ancora. Amo la cucina, gli animali e guardare il cielo. Leggo sempre e di tutto, scrivo sempre e ovunque.
Dopo aver riempito pagine e hard disk di lavori di ogni genere, ho pubblicato la mia prima raccolta di poesie “Parole d’amore insano” con Liberodiscrivere, editore genovese free nel 2009.
All’inizio del 2014 ho pubblicato con Lettere Animate il mio primo romanzo “Gli attimi in cui Dio è musica” in formato digitale e in seguito in formato cartaceo. Romanzo di formazione sotto forma di concept-book di cui ho scritto uno spin-off a scopo promozionale “Vittorio”. In seguito, con lo stesso editore, ho pubblicato nel 2015 il racconto “L’altra donna” (noir e ghost story), in formato unicamente digitale. Nel 2016 ho pubblicato il romanzo breve “Addio a Bodhgaya” (l’elaborazione di un lutto racchiusa in un viaggio) e “Sette stanze” (un romanzo rosa con sfumature di introspezione) usciti in ebook e versione cartacea in questo periodo. Sempre con Lettere Animate sono usciti più racconti di mia produzione in alcune loro antologie a scopo promozionale.
Un ulteriore mio romanzo è stato selezionato per la semifinale del premio indetto da Gems, IoScrittore (2013) – e “Sette stanze” è stato finalista al Premio Marcelli nel 2014 .
Dall’inverno 2014 ho collaborato con la rivista web “Gazzetta Torino”, per cui ho tenuto una rubrica settimanale dal titolo “Pagine Svelate” in cui mi occupavo principalmente di autori, editori e operatori del settore di Torino e Piemonte.
Comuni denominatori dei miei progetti possono essere i sentimenti e il cambiamento. Non ho un genere prestabilito. Sono convinta che ogni storia abbia un suo modo di essere raccontata. Ho voglia di raccontarle così come “chiedono”.  


Altri libri dell’autrice


51XGxT8+2EL._UY250_.jpg41df2ig78-L._UY250_.jpg51VZZSbw7jL._UY250_.jpg

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: