Libri,  Segnalazione

Segnalazione: “Salentu D’Amare” di Boomdabash, De Agostini

Salentu D'Amare Book Cover Salentu D'Amare
Boomdabash
De Agostini
20 aprile 2021
Cartaceo, Ebook
208

 

Perché l’estate in Salento sembra prometterci di non finire mai.

Spiagge, vino buono e olio eccezionale, cultura del cibo, ospitalità, famiglia, vita tranquilla e senza stress: se lo domandate ai Boomdabash il Salento è questo, riassunto in poche parole legate tra loro come il reggae con la Giamaica o il cacioricotta sulle orecchiette della domenica. Il cuore di tutto sta giù, nella terra degli ulivi e dei carciofi pugliesi. E poi, certo, nel mare. Salentu: lu sule, lu mare, lu ientu. È un detto popolare che cattura gli elementi di questa terra, in quella che sembra quasi una formula magica. E il Salento è abituato agli incantesimi: dai mitologici morsi della tarantola guariti a suon di pizzica, fino ai sound system che negli anni Novanta cominciarono sorprendentemente a germogliare nel tacco d’Italia, trapiantati a migliaia di chilometri di distanza da un mare diverso ma altrettanto cristallino, quello dei Caraibi. A sperimentarsi in quelle prime yard improvvisate, naturalmente, c’erano anche i Boomdabash, che in questo libro ci svelano tutti i segreti della loro terra. Seguendo le dritte dei salentini doc Blazon, Payà e Biggie Bash, e del salentino d’adozione Ketra, ci lanciamo in un viaggio coast to coast tra Ionio e Adriatico, da Brindisi a Santa Maria di Leuca, attraverso grotte e cale, masserie e pagliare, dancehall e lidi da sogno. Dove la colonna sonora è scelta da chi fa ballare da anni questo angolo di Puglia – e nelle ultime estati ha fatto scatenare l’Italia intera. Ma ascoltiamo anche il racconto della vita e dei suoni che hanno portato quattro amici sul palco di Sanremo passando per una lunga gavetta, senza mai smarrire la strada di casa. Perché è lì che bisogna tornare ogni volta che si può. Di nuovo dove tutto è iniziato, sulla sabbia che vibra di musica e gente che balla. Perché l’estate in Salento sembra prometterci di non finire mai.

I Boomdabash sono una delle band di spicco del reggae italiano nel mondo: Blazon e Mr. Ketra ai piatti e ai campionatori, Biggie Bash e Payà ai microfoni. Cresciuti tra i sound system salentini degli anni Novanta, nel 2018 sono arrivati al grande pubblico con l’album Barracuda e il singolo Non ti dico no (con Loredana Bertè). Da allora è un susseguirsi di hit e di dischi di platino: nel 2019 Per un milione, presentata al Festival di Sanremo, e Mambo salentino, nel 2020 Karaoke, insieme ad Alessandra Amoroso. A dicembre 2020 esce il loro Best of, celebrazione di 15 anni passati insieme tra risate, sacrifici e gioie condivise. Salentu d’amare è il loro primo libro.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: