Libri,  Segnalazione

Segnalazione: MORTE A MILANO. Ernest di Antonio G. D’Errico, Editore Macchione

MORTE A MILANO. ERNEST Book Cover MORTE A MILANO. ERNEST
Antonio Gerardo D'Errico
Noir
Macchione
24 ottobre 2018
ebook, cartaceo
232

“Il noir tratta la realtà senza tante illusioni di salvezza o miglioramento, dove il male si è impossessato di insospettabili uomini”

Dino Lenza, traduttore di romanzi gialli, è alle prese con l’ultimo lavoro dello scrittore francese Jean Baptiste Monnais, dal titolo “La morte di uno sconosciuto”. Il protagonista è il giovane Ernest, che è stato vittima da bambino di ripetute violenze sessuali da parte dello zio. Lenza resta scosso da quelle descrizioni, rivivendo le angosce del personaggio, immedesimandosi nei suoi stati d’animo. Trova anche nei tratti somatici del protagonista una certa somiglianza coi suoi. Viene colto da un moto intimo di rabbia, come non si era mai manifestato prima.

Elimina completamente dalla traduzione le pagine scritte dell’autore francese e inizia la scrittura del suo giallo. I toni si fanno aspri e cruenti, il cinismo e la follia omicida non lasciano più uno spiraglio per il perdono. Il commissario incaricato delle indagini, pur nutrendo forti sospetti su tutti quegli omicidi, non riesce a trovare una spiegazione efficace per evitarli.

Una figura di rilievo della narrazione è la zia del giovane traduttore, pittrice famosa e donna di grande bellezza. Il rapporto tra i due lascia intravvedere un’ossessione seduttiva reciproca.

Antonio G. D’Errico

Antonio G. D’Errico, poeta, scrittore e sceneggiatore. Premio Grinzane Pavese, nel 1998 e nel 2000. Ha scritto numerosi testi di argomento musicale. Nel 2011 pubblica per Rizzoli la biografia di Eugenio Finardi, Spostare l’orizzonte, scritta insieme al cantautore milanese e, nel 2015, esce presso Mondadori con la biografia di Pino Daniele, Je sto vicino a te, scritta insieme a Nello Daniele, fratello di Pino. Il suo esordio nella letteratura di genere noir gli vede assegnare il terzo posto dalla giuria dei lettori al “Premio Scerbanenco, Courmayeur noir in festival”, con l’opera per ragazzi Il Discepolo, ispirato ai fatti di cronaca legati alla sette sataniche. Successivamente dà alle stampe l’originale thriller sul mondo della scuola, La governante Tilde. Con Morte a Milanoritorna al noir tematico di genere, dopo aver pubblicato da poco per Controluna edizioni la delicatissima silloge poetica dal titolo Amori trovati per strada (Luglio 2018).

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

2 commenti

  • Tullii

    Grosse novita’ finalmente per yno scrittore di grido, ma che la grande editoria ha cercato di tenerlo fuori o di sfruttare l’ immagine del cantautore tipo Finardi… ma che libro poteva scrivere Finardi che era scomparso prima di questa biografia.Va alla Gabbia e da Fazio dice il mio libro…. idem il fratello di Pino Daniele ad uno mattina a TV 2000 agli affari vostri da Magalli il mio libro. Che squallore nenmeno la compiacenza e quella onestq’ intellettuale che dovrebbe essere innata, doverosa e giusta.Il loro libro, Mah che strano da come parlano cosa potevamo scrivere. LORO POI CANTANTI ERA NORMALE DIRE CHE LO SCRITTORE FOSSE ANTONIO G.D’ERRICO. Il male ritorna chi lo fa indietro…Speriamo in un buon 2019 intanto parte con una candidatura al Pwmio Nobel di Oslo…poi sta partecopando a tanti premi lo scorso anno è stato nominato Eccellenza Irpina, dal secondo Borgo piu’ bello d’ Italia Monteverde, sezione cultura.
    E poi questa biografia a breve di Donato Placido …
    Grazie grande Maestro per il tuo lavoro è Speriamo anche x il premio Dea.
    I tuoi fans

  • Gerardo

    Un bellissimo libro dello scrittore Antonio G.D’Errico come gli altri suoi testi …
    Ma si da’ poco spazio ad Un autore di questo calibro, definito dalla critica di genere, il Maestro del thriller …Un giallo nel giallo nom perdetelo.
    Vi annuncio come addetto stampa dell’autore l ‘imminente uscita di
    Dio e il Cinema; Ferrari editore
    la biografia di Donato Placido , coautore e fratello del noto attore Michele.
    Poi credo una notizia entusiasmante a breve lo scrittore Antonio G.D’Errico verra’ proposta la sua candidatuta al Premio Nobel della letteratura di Oslo.Pregasi labottegadeilibri di dare massima diffusione anche con una intervista all’autore entro febbraio se possibile alla mail antonio.derrico@alice.it
    O gerardoderrik@virgilio.it
    Antixipatamente ringrazia

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: