Le maledizioni Book Cover Le maledizioni
Claudia Piñeiro
Narrativa contemporanea
Feltrinelli.
2 Maggio 2019
Brossura, ebook

“la maledizione di Alsina sembra scombinare i piani accuratamente orditi…”

 

Le maledizioni Formato Kindle di Claudia Piñeiro

Román Sabaté è un giovane senza particolari aspirazioni che si ritrova “assunto” da un nuovo partito, Pragma, fondato da un brillante arrivista dell’antipolitica la cui ascesa irresistibile risponde a una totale mancanza di scrupoli: Román sembra far carriera per caso, diventando ben presto il braccio destro del capo indiscusso, finché, passo dopo passo, avverte l’inquietante sospetto di essere solo una marionetta manovrata per un fine inconfessabile. L’omicidio di Lucrecia, moglie del potente manipolatore, sancirà per il protagonista la perdita dell’innocenza e l’inizio di una fuga impossibile, in una realtà dove tutto è apparente e ingannevole, tranne la determinazione di chi vorrebbe metterlo a tacere per sempre.

 

 

Claudia Piñeiro è nata nel 1960, a Burzaco, in provincia di Buenos Aires. È una contabile, una professione che esercita da dieci anni, una scrittrice, drammaturga e sceneggiatrice. Ha pubblicato i romanzi Tuya, Las Viudas il giovedì e Elena Sabe. Ha anche pubblicato storie per bambini e opere teatrali. Ha ricevuto, tra gli altri, il Clarín Alfaguara Award per il Novel 2005.

Scritto da:

Cristina Agnesi

Non amo darmi titoli ma ne ho conseguito uno: dottoressa. Il che implica che io abbia una laurea; una soltanto, anche se i miei interessi spaziano in un territorio vastissimo che definirei " Al di là del deserto", (citando il titolo di un libro di uno dei più grandi filosofi contemporanei, a mio avviso... s'intende!!). Potrei dirvi che SONO una dottoressa, ma non lo farò, perché ESSERE qualcosa o qualcuno significa chiudersi in uno spazio troppo piccolo e privo di possibilità. Somiglio ad una cellula staminale, sono totipotente e VIVA! "So essere anche": Una leader eccellente, Moglie mai (se non per burocrazia), compagna di vita di Marco sempre, mamma, Amica, dottoressa, lettrice, studiosa, scienziata, ricercatrice, comica, autrice, artista, pessima bugiarda, Apple addicted, pasticciera, antropologa, curiosa, innovativa, testarda ....  E questa descrizione ovviamente non mi soddisfa ma: La modificherò secondo le necessità.