Libri,  Narrativa contemporanea,  Segnalazione

Segnalazione: “L’anatomia della sirena” di Simone Delos, Bertoni

L'anatomia della sirena Book Cover L'anatomia della sirena
Simone Delos
Narrativa Contemporanea
Bertoni
7 dicembre 2020
Cartaceo
190

 

Che, vuoi per le medicine, vuoi perché forse un uomo
ha un limite, che per quanto avesse ormai l’orgoglio
disintegrato, un piccolo pezzo di coscienza può ancora
sanguinare, e si mette a sanguinare all’improvviso
macchiando di sangue tutto, anche gli occhi.
Successe una volta che il ragazzo greco mise la mano
sulla maniglia della porta con l’intenzione di uscire e fare a
pezzi cose e persone, pur sapendo che non sarebbe stato
sufficiente a ripagare le ingiustizie, i soprusi subiti.

 

Kostantinos è un pittore. Una ricca famiglia di produttori di olio, una Grecia che nei primi anni Sessanta è ancora integra. Emigra in Italia per amore e lì trova la sua fortuna. Compromessi, menzogne, orrori. Rinnegherà la sua terra e venderà al demonio la vita dei suoi figli, che crescono separati e sempre a un passo dalla follia. Saranno proprio loro, i due gemelli, a presentargli il conto del destino. Mentre la Grecia si disintegra, scopriranno che un tentativo di felicità è possibile, e passa dal perdono alla presa di coscienza che insieme sono più forti anche delle ferite che non si rimarginano.

L’AUTORE

Simone Pera, in arte Simone Delos è nato a Roma il 26 marzo 1979. Non è indulgente con se stesso. E’ una persona per la quale, la vita, spesso è succo di limone spremuto su una ferita aperta. Scrive poco rispetto a quanto vorrebbe. Lo fa stare bene poggiare la testa accanto a quella del suo cane. Seguirne il respiro. Preferisce i finali agli inizi. Il resto sta tutto in quelle poche righe che strappa alle sue mani. E’ impiegato presso Tim.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: