Psicologia,  Segnalazione

Segnalazione: “LA STRUTTURA della MAGIA” di Richard Bandler e John Grinder, Casa Editrice Astrolabio.

La struttura della magia Book Cover La struttura della magia
collana psiche e coscienza
Richard Bandler e John Grinder
Psicologia
Casa editrice astrolabio
26 Novembre 1981
Brossura
412

“Quest’opera è il risultato delle fatiche di due giovani brillanti e intelligenti, il cui interesse è capire come abbia avuto luogo il cambiamento per documentarne il processo.”

Virginia Satir

La struttura della magia di Richard Bandler e John Grinder.

 

“Nell’epoca moderna, il manto del mago è per lo più sulle spalle di quei dinamici professionisti della psicoterapia la cui perizia è di gran lunga superiore a quella degli altri terapeuti e il cui lavoro ci appare così sbalorditivo da suscitare in noi forte emozione, incredulità e assoluta confusione. Ma la magia di questi maghi terapeutici ha una struttura. Questo libro si propone di scoprirla e usarla.”

Casa Editrice Astrolabio

 

 

RICHARD BANDLER (24 febbraio 1950) è un linguista statunitense, fondatore insieme a John Grinder della Programmazione Neuro Linguistica (PNL). Molto del lavoro di Bandler sulla PNL riguarda le applicazioni delle submodalità, cioè delle sottili distinzioni che esistono nelle personali esperienze sensoriali e le loro rappresentazioni interne. Il suo passato da musicista e l’interesse per l’impatto neurologico del suono lo hanno portato a sviluppare l’area della neurosonica, che utilizza la musica e il suono per creare specifici stati interiori.

 

 

JOHN GRINDER (Detroit, 1940), linguista statunitense, fondò negli anni settanta con Richard Bandler la Programmazione Neuro Linguistica (PNL). Laureato in filosofia all’università di San Francisco e in linguistica, all’università della California, a San Diego. In qualità di linguista sviluppò le teorie della grammatica trasformazionale di Noam Chomsky, e divenne professore di linguistica presso la Nuova Università della California, a Santa Cruz. Qui incontrò Richard Bandler, allora studente di matematica, il quale stava studiando la terapia della Gestalt con Fritz Salomon Perls. Insieme iniziarono l’analisi dei modelli linguistici di alcuni terapeuti, che di lì a poco avrebbe portato alla nascita della Programmazione neuro linguistica (PNL). Negli anni ottanta John Grinder cominciò ad operare come consulente presso grandi aziende e organizzazioni governative americane e alla fine degli anni novanta ritornò a tenere corsi a livello internazionale.

Non amo darmi titoli ma ne ho conseguito uno: dottoressa. Il che implica che io abbia una laurea; una soltanto, anche se i miei interessi spaziano in un territorio vastissimo che definirei " Al di là del deserto", (citando il titolo di un libro di uno dei più grandi filosofi contemporanei, a mio avviso... s'intende!!). Potrei dirvi che SONO una dottoressa, ma non lo farò, perché ESSERE qualcosa o qualcuno significa chiudersi in uno spazio troppo piccolo e privo di possibilità. Somiglio ad una cellula staminale, sono totipotente e VIVA! "So essere anche": Una leader eccellente, Moglie mai (se non per burocrazia), compagna di vita di Marco sempre, mamma, Amica, dottoressa, lettrice, studiosa, scienziata, ricercatrice, comica, autrice, artista, pessima bugiarda, Apple addicted, pasticciera, antropologa, curiosa, innovativa, testarda ....  E questa descrizione ovviamente non mi soddisfa ma: La modificherò secondo le necessità.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: