Libri,  Romanzo,  Segnalazione

Segnalazione: LA MASCHERA DI SCIMMIA di Dorothy Porter, Fandango Libri

LA MASCHERA DI SCIMMIA Book Cover LA MASCHERA DI SCIMMIA
Dorothy Porter
romanzo
Fandango Libri
Aprile 2019
Cartaceo
300

“Thriller atipico e componimento in versi che si legge come un romanzo, questo libro fu un grande e inatteso successo del 1994 che consacrò la Porter come autrice di fama internazionale.”

LA MASCHERA DI SCIMMIA – DOROTHY PORTER

Chi ha detto che la poesia epica non esiste più? Ha solo cambiato indirizzo: non sta più nell’antica Grecia o nella penisola italica, ma a Sidney in Australia. E non canta più di dame, cavalieri, arme e amori, ma delle atmosfere cupe, dei caratteri ambigui e dei personaggi disperati e violenti del noir, e lo fa con un ritmo teso e veloce come quello di un rap. Jill è una detective specializzata nella ricerca di persone scomparse, lesbica tutta muscoli, illetterata e stupida. Deve trovare Mickey, sensibile e timida diciannovenne, che scrive poesie ed è troppo tutto per essere vera. Ma Mickey, come nella migliore tradizione del noir, è morta. Inizia così un viaggio serrato e teso da una parte all’altra di un Paese in cui le distanze si misurano a spiagge, tra poeti coglioni, poetesse new age con l’anellino al naso, giovani avvocati progressisti e ambigui cristiani rinati, piedipiatti a posto e agenti investigativi dalle dita tozze come la loro coscienza, marxisti post moderni e marpioni protettori di poetesse… E Diane, Diane dalle belle gambe, incessantemente intellettuale. Una storia appassionante e realistica, ricca di suspense e colpi di scena, che ha una particolarità fondamentale: è scritta in versi. Brevi componimenti in versi liberi in cui tutto, dalle virgole ai titoli, è importante e ricco di significato, e che si incatenano l’uno all’altro con la forza narrativa di un romanzo in prosa. Una specie di rap ritmato e veloce, che alla capacità di raccontare storie vietate, tenere e violente del romanzo di genere unisce quella propria della poesia di andare a fondo nei cuori e rappresentare i sentimenti.

Dorothy Porter (26 marzo 1954 – 10 dicembre 2008) è stata una scrittrice australiana tra le più sorprendenti e innovative. Nata a Sydney, si è laureata in Scienze dell’Educazione nello stesso anno in cui è stata pubblicata la sua prima raccolta di poesie, Little Hoodlum. Ha insegnato poesia e scrittura alla University of Tecnology di Sidney. Ha scritto numerose raccolte di poesie e cinque romanzi in versi. Fandango Libri ha pubblicato La maschera di scimmia, Akhenaton e Che gran capolavoro.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: