Jean Baudrillard Book Cover Jean Baudrillard
Vanni Codeluppi
Filosofia
Feltrinelli
5 marzo 2020
Cartaceo+Kindle
152

“Per tutta la vita Jean Baudrillard si è misurato con la tradizione del pensiero razionale occidentale, cercando di prenderne le distanze.”

L’ossessione millenaria della filosofia per la realtà e il tentativo di eliminare dal mondo l’apparenza e l’illusione si sono rivelati un vero fallimento: oggi tutto si presenta ai nostri occhi come il regno del simulacro e della simulazione. Con lo sviluppo delle tecnologie digitali, la realtà sociale che conta è quella inquadrata da un qualche obiettivo. Sullo schermo del cellulare la nostra rappresentazione mediatica diventa sempre più importante, mentre la confusione tra il reale e l’immaginario aumenta.
La razionalità non sopporta questo paradosso, perché non tollera l’incoerenza. Il pensiero, scrive Baudrillard, “se non aspira più al discorso della verità, deve prendere la forma di un mondo da cui la verità si è ritirata.” Vanni Codeluppi getta luce sul pensiero radicale del grande maestro, guidandoci nella rete dei suoi continui rimandi interni come in un ologramma, dove ciascuna parte rinvia sempre al tutto e ogni singolo elemento contiene l’informazione totale.
In un dizionario che attraversa i meandri più attuali dell’opera di Baudrillard, la sua eredità si libera di ogni semplificazione e ci offre una straordinaria chiave di lettura della nostra incapacità di uscire dagli inganni della ragione moderna.

Vanni Codeluppi è sociologo e le sue ricerche riguardano i fenomeni comunicativi presenti all’interno dei consumi, dei media e della cultura di massa. è professore ordinario in Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università IULM di Milano. Ha insegnato anche nelle università di Modena e Reggio Emilia, Palermo e Urbino. Ha tra l’altro pubblicato i volumi Consumo e comunicazione. Merci, messaggi e pubblicità nelle società contemporanee (1989), I consumatori. Storia, tendenze, modelli (1992), La pubblicità. Guida alla lettura dei messaggi (1997), Lo spettacolo della merce. I luoghi del consumo dai passages a Disney World (2000), Che cos’è la pubblicità? (2001), Il potere della marca. Disney, McDonald’s, Nike e le altre (2001), Che cos’è la moda (2002), Il potere del consumo. Viaggio nei processi di mercificazione della società (2003), Manuale di Sociologia dei consumi (2005).

Scritto da:

Maria Rita

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.