Come sentirsi bene in soli 5 minuti al giorno Book Cover Come sentirsi bene in soli 5 minuti al giorno
Rangan Chatterjee
Benessere
Newton Compton
3 settembre 2020
Cartaceo+Kindle
272

 

Il nuovo metodo per vivere meglio senza faticare mai più

Per quale motivo le diete ve­loci o i programmi di fitness falliscono? Siamo noi stessi a frenare l’entusiasmo, quando il traguardo ci sembra irraggiungi­bile e il percorso troppo duro da affrontare. È importante sapere, invece, che il cammino per con­quistare la salute in realtà è com­posto da migliaia di piccolissimi passi, che è possibile compiere giorno dopo giorno.
Il dottor Rangan Chatterjee è un medico noto in tutto il mondo grazie al suo metodo innovativo: invita i pazienti a considerare la salute come il frutto di semplici gesti quotidiani, apparentemente insignificanti ma in grado di spia­nare la strada per il successo.
Cambiare le proprie abitudini sen­za sforzo è la soluzione ideale per smettere di preoccuparci e con­centrarci sul presente: i risultati non tarderanno ad arrivare. Ri­nunciare a uno spuntino di troppo, fare cinque minuti di passeggiata in più o evitare un’arrabbiatura pos­sono essere azioni facili da com­piere, ma sommate tra loro por­tano incredibili benefici sul lungo periodo.

Rangan Chatterjee è considera­to uno dei medici più influenti del Re­gno Unito e vuole cambiare il modo in cui la medicina sarà praticata negli anni a venire. Conduce il più grande podcast sulla salute in Europa, Feel Bet­ter, Live More, ed è ospite fisso in vari programmi televisivi della BBC. Il suo obiettivo è quello di insegnare a mi­lioni di persone, tramite informazioni semplici, pratiche e chiare, come pren­dersi cura della propria salute. I suoi li­bri sono tutti diventati bestseller, grazie all’approccio innovativo e rivoluzionario che prevede l’applicazione dei temi me­dici adattati alla vita di tutti i giorni.

Scritto da:

Maria Rita

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.