Saggio,  Segnalazione

Segnalazione: in libreria dal 21 maggio, “Il Green New Deal” di Ann Pettifor, Fazi Editore

Il Green New Deal Book Cover Il Green New Deal
Ann Pettifor
saggio
Fazi Editore
21 maggio 2020
cartaceo, ebook
204

 

Cos’è e come possiamo finanziarlo

Oggi, dagli Stati Uniti all’Europa, tutti parlano della necessità di un Green New Deal per far fronte alla minaccia della crisi climatica e ambientale, ormai sotto gli occhi di tutti. Ma di cosa parliamo esattamente quando parliamo di Green New Deal? Nessuno è in grado di rispondere a questa domanda meglio dell’economista britannica Ann Pettifor: fu proprio lei, insieme a un gruppo di economisti e attivisti, a elaborare il primo Green New Deal nell’ormai lontano 2008.

Tuttavia, lo scoppio della crisi finanziaria e la successiva recessione globale fecero scomparire dall’agenda politica la questione ambientale. Che oggi è però tornata a essere drammaticamente attuale, grazie sia ai nuovi movimenti di protesta ispirati a Greta Thunberg che agli eventi meteorologici estremi che adesso cominciano a colpire con sempre maggiore frequenza anche i ricchi paesi occidentali. Questo è il motivo che ha portato alla ribalta il piano redatto da Pettifor più di dieci anni fa, grazie soprattutto alla giovanissima deputata democratica statunitense Alexandria Ocasio-Cortez, che ne ha fatto il suo cavallo di battaglia nelle elezioni di metà mandato del 2018.

Alla base del Green New Deal vi è l’idea che l’attuale crisi sistemica che stiamo vivendo non può essere risolta con timide politiche “green”, magari affidate alla “mano invisibile” del mercato o alle azioni individuali, ma richiede una trasformazione profonda, strutturale, del nostro approccio all’economia e all’ecosistema – a partire da una radicale trasformazione del settore finanziario globalizzato e deregolamentato, alla radice di molti dei nostri problemi – che non può che essere guidata dallo Stato.

Questo significa trasformare e superare il fallimentare modello capitalistico che adesso minaccia di far collassare i sistemi di supporto vitale della Terra e con essi la civiltà umana.

«Possiamo scegliere di sopravvivere. Ma per sopravvivere, tutto deve cambiare. Tutto».

 

Ann Pettifor

 

Anna Pettifor È la direttrice del think tank Policy Research in Macroeconomics (PRIME) e membro della New Economics Foundation. È stata una delle animatrici, nel corso degli anni Novanta, della campagna Jubilee 2000 per la cancellazione del debito dei paesi del Sud del mondo. Nel 2015 è stata invitata nel comitato economico del Partito Laburista britannico da Jeremy Corbyn. È autrice di numerosi libri di economia.

Leggere mi stimola e mi riempie. L'ho sempre fatto, fin da piccola. Prediligo i classici, i romanzi storici, quelli ambientati in altre epoche e culture. Spero di riuscire a condividere con voi almeno parte dell'impatto che ha su di me tutto questo magico universo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: