Tutti i racconti Book Cover Tutti i racconti
Javier Marías
racconti
Einaudi
15 settembre 2020
cartaceo, ebook
424

 

«Marías ha il potere di stregarci con le sue parole. Non è solo un grande scrittore: è un incantatore di anime» – «New York Journal of Books»

 

 

Celebrati, introvabili, inediti, commissionati o nati per gioco: per la prima volta in un unico volume tutti i racconti di Javier Marías, classificati secondo il suo personale giudizio – e la consueta autoironia – in «accettati» e «accettabili». Ma è difficile trovare qualcosa di meno che perfetto tra le pagine del grande maestro spagnolo, raffinato tessitore di romanzi monumentali quanto di capolavori della forma breve. Dalle atmosfere oniriche di Mentre le donne dormono, alla picaresca Hollywood di Malanimo, passando per la dimensione evanescente di Quand’ero mortale, tra temi ricorrenti e personaggi affezionati, questa raccolta rappresenta una via d’accesso privilegiata al seducente universo letterario di Javier Marías.

«Concepisco di scrivere qualcosa soltanto se mi diverto, e posso divertirmi soltanto se m’interesso. Non è necessario aggiungere che nessuno di questi racconti sarebbe stato scritto se non avessi provato interesse nei suoi confronti», dichiara Marías in una delle note preliminari di questo volume – e l’affermazione trova evidente riscontro anche nelle poche e gustose pagine introduttive – in cui per la prima volta sono riuniti tutti i suoi racconti, dalle celebri raccolte Mentre le donne dormono e Quand’ero mortale, a Malanimo, quasi un romanzo a sé, fino agli inediti più o meno recenti.

Dottori ambigui, misteriose guardie del corpo, fantasmi testardi, inquietanti doppelgänger, un’aspirante attrice porno, una donna e un uomo vittime di una lancia africana, un maggiordomo incastrato in un ascensore, un amante perseguitato dai ricordi, una coppia mafiosa caduta in disgrazia, un killer professionista che cerca di dissuadere coloro che vogliono assumerlo: varcata la soglia dell’affascinante universo dei racconti di Marías, il lettore non potrà che essere d’accordo a proposito di quella perfetta combinazione tra divertimento e interesse, e innegabile passione, che ha animato il loro autore. Che si tratti di romanzi monumentali o di piccoli tesori della forma breve, con la sua arte narrativa Marías traccia percorsi imprevedibili costellati di segreti, ossessioni, fatali coincidenze, raggiungendo un livello di profondità e tensione tale da lasciare suggestioni indelebili nella memoria del lettore.

 

«In queste storie possiamo catturare e assaporare, come in un concentrato, ciò che costituisce l’essenza del talento narrativo di Javier Marías».
«La Quinzaine littéraire»

 

L’autore

Javier Marías è nato a Madrid nel 1951. Della sua opera Einaudi ha pubblicato Domani nella battaglia pensa a meTutte le animeUn cuore cosí biancoL’uomo sentimentaleNera schiena del tempoMalanimoQuand’ero mortaleSelvaggi e sentimentaliVite scritteTraversare l’orizzonteInterpreti di vite, la trilogia de Il tuo volto domani (Febbre e lanciaBallo e sogno e Veleno e ombra e addio), Gli innamoramentiI territori del lupo (suo primo romanzo, pubblicato originariamente nel 1971), Il secolo (pubblicato originariamente in Spagna nel 1983 e uscito per la prima volta in traduzione italiana nel 2013), Mentre le donne dormonoCosì ha inizio il maleBerta IslaVite scritte e Tutti i racconti.

Scritto da:

Alice

Leggere mi stimola e mi riempie. L'ho sempre fatto, fin da piccola. Prediligo i classici, i romanzi storici, quelli ambientati in altre epoche e culture. Spero di riuscire a condividere con voi almeno parte dell'impatto che ha su di me tutto questo magico universo.