Segnalazione

Segnalazione: in libreria dal 14 novembre, “Papà. Guida alla gravidanza maschile. Dal concepimento ai primi mille pannolini” di Giacomo Papi, Sonzogno

Papà. Guida alla gravidanza maschile. Dal concepimento ai primi mille pannolini Book Cover Papà. Guida alla gravidanza maschile. Dal concepimento ai primi mille pannolini
Varia
Giacomo Papi
manuale
Sonzogno
14 novembre 2019
cartaceo, ebook
236

 

Per anni questo manuale, pubblicato nel 2002, è stato uno dei pochi punti di riferimento a disposizione dei padri italiani, francesi e tedeschi. Ora questo “classico” viene ripresentato in una veste rinnovata, arricchita dalle infografiche e dai disegni di Andrea Bozzo e da un saggio in cui l’autore spiega quello che ha capito (e passato) in diciotto anni di intensa attività.

Una guida alla gravidanza pensata per i padri, dove vengono raccontate gioie e travagli della paternità. Il libro fornisce informazioni – mediche e psicologiche – necessarie, utili a rendere l’attesa più facile per lui. Si parte dallo spermatozoo per arrivare ai primi tre mesi di vita. In mezzo c’è tutto il resto, raccontato con la passione enciclopedica dell’autore: i progressi del feto minuto per minuto, le fasi della gestazione, il supplizio dei corsi preparto, la cronaca precisa del lieto evento, gli esami medici da fare, le decisioni da prendere, i cambiamenti da affrontare. In più ci sono statistiche, disegni, consigli per le acrobazie dell’amor gravido illustrate da fotografie d’epoca.

Può essere letto come un romanzo, serio e spiritoso. Oppure consultato come un manuale. Alle madri offrirà l’occasione per spiare i sentimenti dei loro uomini. Ai padri, invece, quella di non farsi sopraffare dalla situazione.

«Le pance si gonfiavano, le tette lievitavano, le nausee imperversavano. Alle cene non si parlava d’altro. Le future madri si lamentavano e i futuri padri provavano la parte. Non ci volle molto a capire che il ruolo maschile non era ancora stato scritto per bene»

Giacomo Papi (Milano 1968) è giornalista, scrittore e autore televisivo; dirige inoltre la scuola di scrittura milanese Belleville e il sito di racconti Typee, collegato alla scuola. Ha pubblicato Era una notte buia e tempestosa (Baldini & Castoldi, 1993), Papà (Pratiche, 2002), Accusare (Isbn, 2004). Per Einaudi ha pubblicato È facile ricominciare a fumare (2010), I primi tornarono a nuoto (2012), I fratelli Kristmas (2015) e La compagnia dell’acqua (2017). Nel 2019 ha scritto Il censimento dei radical chic (Feltrinelli). Scrive su «D di Repubblica» e lavora a Che tempo che fa.

Leggere mi stimola e mi riempie. L'ho sempre fatto, fin da piccola. Prediligo i classici, i romanzi storici, quelli ambientati in altre epoche e culture. Spero di riuscire a condividere con voi almeno parte dell'impatto che ha su di me tutto questo magico universo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: