Poesie: L’enigma del paguro, La memoria della magnolia, L’approdo del salmone Book Cover Poesie: L’enigma del paguro, La memoria della magnolia, L’approdo del salmone
Paolo Gambi
poesia
Self-publishing
10 dicembre 2019
cartaceo, ebook
116

 

“La bellezza sta già salvando il mondo, ma ognuno deve fare la propria parte”. A sostenerlo è Paolo Gambi, scrittore, poeta, giornalista, docente ed ex mental coach, che ha fatto della crescita personale il fil rouge della sua vita e della sua arte.

Questo non è un libro di poesie, una silloge, una raccolta. È un cammino di crescita personale lastricato di versi, un esercizio per neuroni, corpo e cuore.

Questo non è il solito libro di poesie. È un viaggio nella Bellezza che cambia i cuori, che cambia il mondo.

Ti condurrò nell’inferno liquido del paguro – quello in cui viviamo senza appigli e senza libertà, schiavi di un pensiero unico che sempre si rinnova – per poi fartelo superare. Ti farò aggrappare a ciò che ti salva dall’inferno liquido, l’albero, e ti farò arrampicare sopra la sua memoria. Ti porterò nel Paradiso della Poesia.

Pensieri ed emozioni, Programmazione Neurolinguistica (PNL), Neurosemantica, coaching e tutto ciò a cui molti ricorrono per conoscersi, acquisire consapevolezza e crescere usano due strumenti: pensieri ed emozioni. Nelle parole – spesso senza logica apparente – delle poesie e nelle emozioni che generano ci sono le indicazioni per camminare verso la meta. Apriti ai pensieri e abbandonati alle emozioni. Solo così potrai usare queste poesie come bussola verso le profondità di te. Usami da specchio. Ti racconterò di me in modo che tu possa usarmi da specchio. E in quel riflesso potrai trovare le parole che ti servono per scoprire la Bellezza che tu hai dentro.

Usa le emozioni

Ogni poesia può essere per te una porta verso qualcosa che hai dentro. Per poterci arrivare però devi sgombrare il campo dalle emozioni del momento. Prima di ogni poesia fai due bei respiri, chiudi gli occhi per qualche istante e cerca di cancellare gli stati emotivi che hai. Su quella lavagna ripulita la poesia scriverà meglio.

Risposte e domande

Con il linguaggio artistico della poesia ti condurrò dentro e fuori di te alla ricerca di risposte che diano una spiegazione al mistero di te e alle contraddizioni del mondo. E più ancora alla ricerca di domande. Perché una domanda senza parole ci pulsa dentro. È l’enigma del paguro…

 

Vincitore del Premio Guidarello per il Giornalismo d’Autore nel 2012, del Premio Rimini Europa nel 2016, del San Domenichino nel 2018 e nel 2019 del premio Loris Malaguzzi per la poesia, nel 2014 è stato nominato dall’Ambasciata italiana Testimonial del mese della cultura italiana nel Principato di Monaco.
Paolo Gambi è stato anche ospite di varie trasmissioni tv oltre che radiofoniche (spesso legge poesie in Rai), non mancando di amplificare la sua presenza sui social.
Poi è arrivata la poesia: “Ho scelto la Poesia in modo particolare: non pubblicandola. Mi sono a lungo limitato a dare qualche verso ai seguaci su Instagram, con un discreto riscontro lungo gli anni (al momento circa 22.900 follower su instagram)” – racconta l’autore, che ad un certo punto ha deciso di riavvicinarsi all’editoria, ma seguendo la sua esigenza di vivere nel tempo presente approfittando delle occasioni che offre: “di solito in Italia gli scrittori autopubblicano su Amazon con l’obiettivo di arrivare poi a essere notati da un grande editore. Io ho fatto il percorso inverso, non a caso, come un salmone: dopo molti libri nel gruppo Mondadori, ho scelto Amazon. Credo che questa scelta sia in piena coerenza con la mia identità artistica: mi dà libertà, contatto diretto con i lettori. E mi fa sentire proiettato verso il futuro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: