Libri,  Saggio,  Segnalazione

Segnalazione: “Il partito della nazione” di Andrea Romano, Paesi Edizioni

Il partito della nazione Book Cover Il partito della nazione
Andrea Romano
Saggio
Paesi Edizioni
5 novembre 2020
Cartaceo
176

 

Cosa ci manca e cosa no del comunismo italiano

Cosa ci manca e cosa no del comunismo italiano? Nel centenario dalla fondazione, a interrogarsi sul ruolo e sul futuro dell’eredità comunista è Andrea Romano, professore di Storia contemporanea all’Università di Roma Tor Vergata e deputato del Partito Democratico, autore per Paesi Edizioni del libro ‘Il partito della nazione’.

La storia del PCI è stata innanzitutto la storia d’Italia, colonna delle istituzioni democratiche della nostra repubblica e l’incarnazione italiana delle speranze e dei fallimenti del comunismo mondiale.

Il libro racconta sinteticamente i passaggi più intensi e drammatici dei suoi settant’anni di storia: dalla scissione di Livorno nel gennaio del 1921, nel pieno della crisi sociale e politica del primo dopoguerra, alla connivenza con il terrore stalinista; dalla rinascita su nuove basi nel corso della Resistenza al rapporto contraddittorio con l’Europa; dal ruolo dei capi nel culto comunista della politica all’eredità di Togliatti e Berlinguer.

Guardando sempre al ruolo che la più grande organizzazione comunista dell’Europa occidentale ha svolto nell’Italia del Novecento: quello di un “partito della nazione” che è stato anche specchio delle luci e delle ombre della nostra storia.

Da partito rivoluzionario a sentinella della democrazia nel nostro Paese, il libro traccia la parabola di un percorso politico per rispondere alla domanda se il comunismo è ancora presente nel Partito Democratico.

L’AUTORE

Andrea Romano (Livorno, 1967) è professore di Storia contemporanea all’Università di Roma Tor Vergata e deputato del Partito Democratico. Da storico ha scritto sull’Unione sovietica, sul comunismo italiano, sul socialismo europeo. Da parlamentare si occupa in particolare di politica estera, infrastrutture, comunicazione televisiva. Tra i suoi libri: “Lo stalinismo. Un’introduzione storica” (Bruno Mondadori), “The Boy. Tony Blair e i destini della sinistra” (Mondadori), “Compagni di scuola. Ascesa e declino dei postcomunisti” (Mondadori).

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: