Libri,  Narrativa,  Segnalazione

Segnalazione: IL MOVIMENTO DEI SOGNI di Eleonora Calesini e Debora Grossi, Fandango Libri

IL MOVIMENTO DEI SOGNI Book Cover IL MOVIMENTO DEI SOGNI
Eleonora Calesini e Debora Grossi
Narrativa contemporanea
Fandango Libri
28 marzo 2019
cartaceo e kindle
210

“6 aprile 2009″, NOTTE FONDA, UNA FORTISSIMA SCOSSA DI TERREMOTO DISTRUGGE L’AQUILA”

Il movimento dei sogni

6 aprile 2009, notte fonda, una fortissima scossa di terremoto distrugge L’Aquila. Il panorama è scheletrico. Dopo quarantadue ore di ricerche indefesse dei Vigili del fuoco, una ragazza viene estratta viva dalle macerie. Lei si chiama Eleonora e questa è la sua storia. Giovane e appassionata studentessa dell’Accademia dell’Immagine, Elly si è trasferita all’Aquila per inseguire i suoi sogni. Nonostante lo sciame sismico sia ormai iniziato da diversi mesi, combatte la paura insieme alle sue coinquiline: Chasmine, Enza, Martina. La vita nel piccolo appartamento condiviso scorre allegra tra studio, cene tra amici, confidenze, pulizie, visione di film. Elly è forte e, nonostante la sordità da cui è affetta fin da bambina, combatte la paura inseguendo i suoi sogni: lavorare nel cinema, dedicarsi agli effetti speciali. È il movimento dei sogni a trascinarla, a spingerla a lottare. E così quella notte di orrore, la notte prima di un esame, va a letto col suo pigiama azzurro. Elly è ovattata nel suo silenzio mentre il rumore della morte, un rumore calmo, si avvicina. Sono le 3 e 32 e il boato, il crollo, interrompono il movimento dei sogni. Come Alice cade nella tana del Bianconiglio così la dormiente cade in un’assurda voragine. Ma questa non è una fiaba. Elly si sente sprofondare, precipitare, le cadono addosso calcinacci, muri, travi, oggetti, mentre continua a scivolare nel buio. Il letto non c’è più, la casa si accartoccia sopra di lei. Il buio è orribile. Un romanzo autobiografico che, a dieci anni dal terribile terremoto che ha sconvolto il capoluogo abruzzese, ci riporta indietro nel tempo con una scrittura lucida e delicata, un’elaborazione del lutto vitale, fresca, che racconta come si possa tornare alla luce dopo aver visto il nero tutto intorno.

LE AUTRICI

Eleonora Calesini  nasce a Rimini nel 1989. Si diploma all’Accademia di Belle Arti di Urbino e successivamente intraprende un percorso di studi cinematografici all’Accademia del Cinema Nazionale di Bologna. Lavora come videomaker. Ha studiato sei mesi a L’Aquila fino al 6 aprile del 2009.

Debora Grossi 

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: