IL FIGLIO DEL TEMPO Book Cover IL FIGLIO DEL TEMPO
Deborah Harkness
Thriller
Piemme
25 giugno 2019
cartaceo e kindle
528

“Perché l’eternità è il dono più straordinario, ma anche più difficile, che si possa ricevere.”

Restare giovani per sempre, sfuggire alla tirannia del tempo: essere un vampiro vuol dire anche questo, e quando Matthew de Clermont fa la sua bizzarra e inquietante proposta al giovane Marcus – diventare, come lui, un non-morto – sta facendo molto più che salvargli la vita sul campo di battaglia. Gli sta offrendo l’opportunità di sconfiggere il tempo. È la fine del Settecento, e Matthew incontra il giovane chirurgo Marcus in piena Rivoluzione americana. Da quell’incontro provvidenziale comincia il suo viaggio nella storia e nell’eternità, sotto lo sguardo amorevole di Matthew e Diana, sua moglie e strega immortale, che lo considerano un figlio: è stato Matthew, in fondo, ad averlo fatto “rinascere”. Ma diventare un vampiro vuol dire lasciarsi indietro una parte di sé, e liberarsi dalla mortalità significa rinunciare a ciò che, in fondo, ci rende umani. Due secoli dopo, a Parigi, sarà questo il tormento di Phoebe: umana, innamorata perdutamente di Marcus, dovrà decidere se accettare la meravigliosa e dolorosa transizione, e diventare vampira per seguire il suo cuore. Perché l’eternità è il dono più straordinario, ma anche più difficile, che si possa ricevere.

Deborah Harkness specializzata in storia, in particolare nella storia della scienza e della magia in Europa tra il 1400 e il 1700, è docente di Storia Europea alla University of Southern California, a Los Angeles. Il libro della vita e della morte, suo fortunatissimo esordio letterario e primo volume della Trilogia delle Anime, è stato al primo posto della classifica del New York Times, ed è pubblicato in più di 30 paesi. A esso è seguito L’ombra della notte, altrettanto fortunato. La BBC sta sviluppando l’adattamento televisivo della Trilogia.

Scritto da:

Maria Rita

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.