Ho studiato economia e me ne pento Book Cover Ho studiato economia e me ne pento
Florence Noiville
Saggio
Bollati Boringhieri
Gennaio 2020
Cartaceo
96

“A dieci anni dalla prima edizione e in un rinnovato clima di crisi e conflitti sociali accentuati da un neoliberismo incontrollato, Ho studiato economia e me ne pento è ancora oggi un accorato grido di allarme e una denuncia nei confronti di un capitalismo troppo spesso lasciato senza regole.”

 

Diplomata nel 1984 in una delle più prestigiose business school francesi, Florence Noiville pone in questo libro due domande fondamentali: le scuole economiche d’eccellenza hanno la loro parte di responsabilità nella crisi che sta devastando società e mercati? Sono state almento in grado di preparare le élite di domani ad affrontare l’emergenza? Le risposte sono tutt’altro che rassicuranti: si, le business school sono colpevoli perché orientano esclusivamente al profitto, mettendo ai posti di comando manager nutriti di elitismo e cultura della prestazione; no, non hanno preparato ad affrontare il disastro perché si sono limitate a sopravvalutare il successo economico.
Tra ricordi autobiografici e casi concreti, Florence Noiville traccia così una panoramica su alcuni disastri dell’economia più recente. Con la sua lucida analisi del fallimentare rampantismo di una generazione, Noiville consegna al lettore una critica tagliente e ironica della legge del «profitto prima di tutto».

Florence Noiville, dopo la laurea in Diritto commerciale presso l’École des Hautes Études Commerciales (HEC), ha presto abbandonato la carriera nella finanza per lavorare come giornalista culturale. Oggi scrive come critica letteraria su «Le Monde», ed è anche saggista e autrice di romanzi. Tra i suoi libri: Isaac B. Singer. Una biografia (2006), La donazione (2009), Quella sottile affinità (2014) e L’illusione delirante di essere amati (2016).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: