Libri,  Segnalazione

Segnalazione: “Falso risveglio” di Walter G. Pozzi, PaginaUno

Falso risveglio Book Cover Falso risveglio
Walter G. Pozzi
Romanzo
PaginaUno
25 marzo 2021
Cartaceo
111

 

“Non era per tirare delle somme, non lo facevo mai e forse alla mia età era ancora troppo presto pensarci; però non avevo nemmeno smesso di chiedermi dove fosse finito.”

Falso risveglio
Una famiglia si ritrova per una particolare circostanza. Gli eventi si confondono con i ricordi e i sogni di padre e figlio, riducendo ai minimi termini il loro rapporto.
Questioni arcaiche vengono alla luce mentre fuori l’autunno volge ormai al termine.

Ottododicimillenovecentottanta
Lo stesso attimo in due esistenze diverse. Una è quella di un adolescente, la sua quotidianità, l’amore, i suoi dubbi. L’altra è quella di un personaggio che ha segnato la storia con i suoi testi e le sue parole riflettendo il sentimento di un epoca. Uno si affaccia alla vita, l’altro la lascia in circostanze imprevedibili.
Due esistenze diverse collegate da un istante, che è la luce di una candela accesa, consapevolezza di ciò che accade fuori di noi, nel mondo.

AUTORE

Walter G. Pozzi: è scrittore, sceneggiatore e docente di scrittura creativa. Ha pubblicato i romanzi: Il corpo e l’abbandono (Tranchida 1997 e 2000), L’infedeltà (Tranchida 2000), Altri destini (Paginauno 2011), Carte scoperte (Paginauno 2015). Per il cinema ha scritto la sceneggiatura del film Oro verde, e il trattamento del documentario Ancora vivi.

ILLUSTRAZIONI

Valentina Villa: è videomaker e illustratrice, si è laureata in Comunicazione visiva multimediale presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Si è poi specializzata in tecniche di montaggio video ed in seguito in Documentario presso la Scuola Civica di Cinema di Milano.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: