Libri,  Segnalazione

Segnalazione: “Enciclopedia della nocciola” di Clara e Gigi Padovani con Irma Brizi, Mondadori

Enciclopedia della nocciola Book Cover Enciclopedia della nocciola
Clara e Gigi Padovani con Irma Brizi
Cucina
Mondadori
Dicembre 2019
Cartaceo
224

“Questo libro dedicato alla nocciola ne racconta per la prima volta la storia, le curiosità, i territori dove nasce, le specialità che se ne ricavano e gli artigiani o le industrie che le producono.”

La nocciola è un piccolo frutto dalle straordinarie proprietà e non c’è limite alle golose specialità create da chef e pasticceri di tutto il mondo. La pianta del nocciolo abbellisce le colline di tante regioni italiane, dal Sud al Nord: Sicilia, Calabria, Campania, Lazio, Umbria, Liguria e Piemonte. Sono circa 220 i centri rurali, piccoli e grandi, nel cui territorio si coltiva e la richiesta delle nocciole da parte dell’industria dolciaria è in continua crescita.
Questo libro dedicato alla nocciola ne racconta per la prima volta la storia, le curiosità, i territori dove nasce, le specialità che se ne ricavano e gli artigiani o le industrie che le producono. Con tante ricette, da quelle di chef stellati e pasticceri – come Cristina Bowerman, Guido Castagna, Alfio Ghezzi, Alberto Marchetti, Christian Milone, Damiano Nigro, Fabrizio Tesse, Marcello Trentini, Marco Visciola, a quelle della “cucina di casa”, sia salate sia dolci. Un affresco a trecentosessanta gradi per sapere tutto della nocciola.

Il volume si divide in quattro parti: storia, cultura, le tre qualità a marchio (Piemonte Igp, Romana, Giffoni) e le tante cultivar, citazioni letterarie e proprietà nutrizionali, degustazione, consigli per gli acquisti; un menu di 50 piatti dall’antipasto al dolce; i territori “corilicoli” da visitare in Italia, organizzati nella Associazione Nazionale Città della Nocciola e quelli della Catalogna.
Conosciuta fin dall’antichità, è raffigurata negli affreschi di Pompei, la nocciola è stata amata e citata, tra gli altri, da Virgilio, Shakespeare, Gabriele d’Annunzio, Cesare Pavese. Quando si miscela con il cacao nascono capolavori della cioccolateria, come i gianduiotti, la crema gianduia, le praline. Il gelatiere sa trasformarne la farina (o pasta pura) in uno dei gusti più richiesti, da grandi e piccini. Il fornaio ne ricava biscotti prelibati come i baci di dama, i wafer, i nocciolini di Chivasso, i tozzetti dei Cimini.
L’artigiano sa trasformarla in un olio delicato e leggero, in un torrone o un croccante, o persino in un liquore. E naturalmente è l’ingrediente fondamentale per le creme spalmabili, dalla Nutella alle specialità artigianali. Per la prima volta il libro presenta le schede di oltre venti creme gianduia a “km zero”, realizzate dai coltivatori in laboratori accanto al noccioleto.
Le nocciole hanno numerose proprietà salutari: sono una scorta di energia, diminuiscono il rischio di malattie cardiovascolari, abbassano il colesterolo cattivo, sono ricche di vitamina E, oltre a proteggere la pelle dai raggi ultravioletti.

 

Clara e Gigi Padovani definiti la “coppia fondente” del food writing italiano, hanno pubblicato oltre venti libri di cultura agroalimentare, tradotti in sei lingue. Critici gastronomici, collaborano con giornali, partecipano a trasmissioni tv di gastronomia e hanno vinto numerosi premi, come il Bancarella della Cucina.

 

 

 

Irma Brizi ha seguito fin dalla sua nascita l’Associazione Nazionale Città della Nocciola, di cui è direttore dal 2012. Laureata in Dietologia all’Università La Sapienza di Roma, è degustatrice professionale e panel leader diplomata in diversi campi dell’alimentazione. Organizza eventi e corsi sulla nocciola e ha ideato il primo market place sulla nocciola.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: