Libri,  Narrativa contemporanea,  Segnalazione

Segnalazione: “Cronache di spogliatoio” di Giulio Incagli e Stefano Bagnasco, Mondadori

Cronache di spogliatoio Book Cover Cronache di spogliatoio
Giulio Incagli e Stefano Bagnasco
Narrativa Contemporanea
Mondadori
16 marzo 2021
Cartaceo
264

 

Un romanzo di squadra in cui le vicende all’interno del campo si intrecciano pagina dopo pagina con quelle fuori dal terreno di gioco.

Tutto comincia all’interno dello spogliatoio, il luogo sacro e poetico nel quale nascono emozioni, amicizie, gioia, dolore, vittoria o sconfitta. Uno spogliatoio scalcinato, come tanti, di una squadra amatoriale di calcio, come tante. All’inizio della stagione l’obiettivo dell’US Montrione è uno solo: vincere il campionato di Promozione. Lo ha detto chiaro e tondo il Presidente, coi suoi modi un po’ grotteschi. Lo sa il capitano Federico, con la sua solita serenità, e lo sanno il genio e sregolatezza del 10, Filippo, così come la perseveranza ostinata del suo panchinaro, Marco. Lo sa Paolo, il bomber, con la sua glaciale freddezza sotto porta, ma anche la grinta rocciosa del centrale Yari. E lo sa pure il custode Mario, che cura l’erba del campo come fosse quella del suo giardino di casa. Ma soprattutto lo sa mister Silvio, per cui quei ragazzi che corrono inseguendo una palla in un campo da calcio sono più che una famiglia. Una stagione ambiziosa, difficile e lunghissima, da affrontare tutti insieme, come una vera squadra.

Giulio Incagli e Stefano Bagnasco da anni raccontano il calcio professionistico e non solo attraverso gli occhi di due ragazzi innamorati delle storie vere che nascono ogni volta che la maglia è sporca di fango, le ginocchia sbucciate e i polmoni bruciano per la fatica.

Un romanzo di squadra in cui le vicende all’interno del campo si intrecciano pagina dopo pagina con quelle fuori dal terreno di gioco.

Perché il calcio è molto più che uno sport e, in fondo, il risultato non ha nessuna importanza.

Giulio Incagli è un giornalista sportivo da sempre malato di calcio. Ha giocato nei campi di periferia fino a vent’anni e, dopo aver lavorato in radio, tv e carta stampata, ha deciso di ripartire da zero per sposare il progetto “Cronache di spogliatoio”. Vuole girare il mondo raccontando storie nei luoghi in cui sono nate.

Stefano Bagnasco ha dedicato la sua vita al calcio. Dopo anni trascorsi nei dilettanti ha smesso di giocare, avendo lasciato sul campo un paio di legamenti e un pezzo di cuore. Ha fondato “Cronache di spogliatoio” per raccontare emozioni e segreti del luogo che custodisce la vera essenza del pallone.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: