Libri,  Segnalazione

Segnalazione: “Anima & Spada” di Elisa Eva Cappelli, Fontana Editore

Anima & Spada Book Cover Anima & Spada
Elisa Eva Cappelli
Self-Help
Fontana Editore
5 marzo 2021
Kindle
80

 

“L’ arte della Guerra” scritto come se Sun Tzu fosse stato donna.

“L’arte della Guerra” scritto come se Sun Tzu fosse stato donna. Il testo ruota su un nemico potenziale, i suoi obiettivi, le sue mosse e strategie fino ad arrivare alla nudità del fatto che il nemico, in realtà, ci abita dentro. Elisa Eva Cappelli muove un pensiero che acquista fisicità, movimento e forza mentre si procede nella lettura. Il testo va consumato e metabolizzato con lentezza. Finalmente un approccio dal lato femminile, parte integrante di ognuno di noi, che ascolta, schiva e para i colpi con accoglienza e accettazione. Raramente colpisce, non ce n’è bisogno. Il nemico viene visto, accolto, disarmato. Il testo è anche un approfondimento su caratteristiche del narcisismo patologico e si pone come strumento per chi entra o esce da questo tipo di relazione oppure è riuscito a trasformare e integrare. Con Amore. L’autrice propone la sublimazione del conflitto in una danza sensuale; la riscoperta della sincerità delle dinamiche corporee. Il testo è corredato da un ampio lavoro fotografico a tema.

L’AUTRICE

Elisa Eva Cappelli nasce a Spoleto nel mese di Settembre. Consegue una formazione decennale nelle arti marziali e una Laurea in Filosofia a Siena. Vive e studia Qi gong in New Mexico dove incontra il suo maestro, il chiropratico Mark Jensen, e la movimentoterapeuta Naomi Milne, che le insegna tanto sul corpo e su come il movimento promuova l’essenza di ciascuno. A seguito di un infortunio durante uno spettacolo di teatro fisico in Danimarca, si dedica al Pilates per riabilitarsi. Completa la formazione come trainer in Olanda ed è questa la sua professione, insieme alla scrittura.

 

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: