Libri,  Saggio,  Segnalazione

Segnalazione: “A proposito di Joe” di Giovanni Castellaneta, Paesi Edizioni

A proposito di Joe Book Cover A proposito di Joe
Giovanni Castellaneta
Saggio
Paesi Edizioni
20 gennaio 2021
Cartaceo
176

 

Giovanni Castellaneta svela Biden e il futuro degli Stati Uniti

Il 20 gennaio 2021, il 46° capo di Stato degli Stati Uniti si insedierà alla Casa Bianca: finita l’era dell’amministrazione Trump, gli occhi degli americani (e di tutto il mondo) sono ora puntati sull’uomo che ha promesso di vincere quella «battaglia per l’anima dell’America» che ha rappresentato il motto della campagna elettorale dei democratici. Ma chi è davvero Joe Biden, quali sfide dovrà affrontare e come può riuscire a pacificare gli Stati Uniti del Dopo Trump?

A spiegarlo nel suo nuovo libro A proposito di Joe. Presente e Futuro degli Stati Uniti d’America, è Giovanni Castellaneta, diplomatico con una carriera da civil servant sempre al di sopra delle parti, attraverso numerosi incarichi diplomatici tra cui consigliere diplomatico e sherpa per il G7/G20 del Presidente del Consiglio e Ambasciatore a Washington.

Biden eredita una situazione generale di non facile gestione: oltre alla sfida sanitaria, sotto il suo mandato l’economia deve tornare a ruggire e le sfide internazionali – dal braccio di ferro con la Cina a dossier caldi come quello iraniano – saranno il primo terreno di confronto con la realtà. Senza dimenticare la questione della sicurezza interna. Nel libro, Giovanni Castellaneta individua pertanto i grandi dossier che il presidente dovrà gestire al meglio per rispettare le promesse fatte agli elettori durante la campagna, così da riuscire a curare finalmente l’anima della Nazione.

«Forse, Joe Biden è l’uomo giusto al posto giusto per ricucire i rapporti interni e internazionali di un’America ferita. Tutto è cambiato per sempre».

L’AUTORE

Giovanni Castellaneta

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: