Libri,  Paranormal Fantasy,  Recensioni

Review Party: “In a legend – Disclosure” di A. & V. Enelyn, Editrice GDS

In a legend- Disclosure Book Cover In a legend- Disclosure
A. & V. Enelyn
Paranormal fantasy
Editrice GDS
9 giugno 2019
Cartaceo + kindle
439

Tutto passa, si trasforma.

Tutto muore per rinascere: la vita, i sentimenti, noi stessi.

Ma è davvero così facile lasciarsi tutto alle spalle?

È veramente possibile lasciare morire la nostra anima e permettere ai nostri sentimenti di cambiarci?

Troppe morti e stravolgimenti; troppa rabbia per permettere il contrario. Tutto sembra essere…diverso. Ma perché?

Dopo lo scontro che ha avuto come succube l’Apas, tutti sono andati avanti con il rimorso e un vuoto profondo nelle loro vite.

Il vecchio Aiden non c’è più; e quando si rende conto che una parte di lui è morta di nuovo, si perde. Sprofonda nell’oblio del suo rancore e non riesce più a tornare a galla, perdendo il suo fuoco.

Ma è davvero tutto perso?

La leggenda non è completa; la battaglia non è ancora iniziata.

I pensieri di Josie prendono forma, riportandola a una realtà che non riconosce più.

Altri sentimenti metteranno a dura prova Aiden.

E mentre nuove rivelazioni stravolgono L’Apas e la sua migliore amica, si renderanno conto di ciò a cui hanno dato inizio.

 

 

“Mia madre mi diceva sempre che ero destinata a qualcosa di unico, dovevo solo trovare la mia strada”

 

Josephine è impegnata con gli esami finali. Prenderà il diploma quest’anno, non ha ancora pensato a come sarà il suo futuro e non ci vuole neanche pensare. Ha solo gli esami in testa anche se lo studio ora comincia a farsi pesante. Vive con sua zia Ashley, lei la chiama Lely. Hanno solo 10 anni di differenza loro due, ma Lely si occupa di Josie come se fosse sua madre ora che lei non c’è più. Suo padre, dopo l’incidente che ha portato alla morte della moglie, ha deciso di andare a lavorare lontano da casa, provocando l’ennesimo strappo nel cuore della ragazza. A Josephine sono rimaste solo sua zia e la sua amica Sam con la quale condivide gioie e dolori. Non ha un ragazzo e neanche ne vuole uno da quando il suo vecchio fidanzato August ha tentato di violentarla. Ormai l’unica persona di cui si fida cecamente è se stessa.

A ridosso degli esami suo padre decide di rifarsi vivo. Con lui c’è una donna, Janine, che presto diventerà sua moglie. L’uomo vorrebbe che sua figlia partecipasse al loro matrimonio e che decidesse di andare a vivere con lui. Josie non è molto entusiasta, ma decide di partecipare almeno alla cerimonia nuziale, spronata anche da Sam che decide di accompagnarla. Arrivate a Miami Josie incontra Aiden, il suo futuro fratellastro, un ragazzo all’apparenza scontroso e prepotente ma con il quale, col passare del tempo, scopre di avere un forte feeling.

 

E mentre la storia tra Josie e Aiden sembra farsi più intensa ecco che la ragazza capisce di essere diversa da tutte le altre. Il mare di Miami pare chiamarla e lei risponde a questo richiamo facendosi avvolgere da quelle acque, lucenti come  quelle che la proteggevano nei suoi sogni.

 

 

“Il mare inizia a mormorare qualcosa che non comprendo, emette una luce fioca…come se, a contatto con la mia pelle, mi avesse riconosciuta…non sento più nulla se non la pace assoluta”

Origliando i discorsi dei suoi familiari e soprattutto dalla lettura di un libro che le ha lasciato sua madre, scopre la verità sul suo conto: lei è un Apas, una sorta di ninfa in grado di controllare l’acqua. Il suo potere è molto forte, forse a causa  dell’eclissi che si verificò al momento della sua nascita. Qualcuno pare voglia catturarla, ma nessuno sa il perché. Da questo momento la vita di Josie si movimenta. Tra scoperte, leggende e rapimenti continuerà a vivere le sue giornate, sempre più attratta da quel ragazzo misterioso che riesce a regalarle la pace anche in mezzo alle tempeste.

 

Libro senz’altro adatto ad un pubblico di adolescenti. Lo schema è quello classico: la bella protagonista si innamora di un ragazzo a prima impressione detestabile, ma che poi diventa il suo principe azzurro. Ci sono i soliti battibecchi tra i due, la tipica paura di lasciarsi andare seguita dall’impossibilità di non poterne fare a meno. Tra la storia d’amore dei due ragazzi si inserisce il soprannaturale, la magia scaturita dalle emozioni della protagonista che, come spesso accade, ha un potere enorme. E naturalmente c’è il cattivo di turno, spinto a voler avere per sé quel potere smisurato e chi lo detiene, e i voltafaccia apparenti dei più insospettabili.

Non posso dire di essermi entusiasmata leggendo questo fantasy, d’altronde dopo averne letto tanti è difficile che qualcosa possa stupirmi. I personaggi li ho trovati a tratti contraddittori, le loro azioni non sempre giustificabili, ma questo ci sta in libri di questo genere dove i colpi di scena devono susseguirsi per movimentare la trama. Resta comunque un libro scritto bene; l’unica cosa che mi ha infastidita è stata  l’impaginazione un po’ confusa che ha portato a inserire tra le parole i numeri indicanti le pagine.

Il mio voto si aggira intorno alle tre stelle, sperando che i prossimi libri della serie mi regalino un pizzico di originalità in più.

 

Sahira

Sono emozione e di essa mi nutro trovando scialbo ciò che non colora, Sono emozione che con la penna divora il bianco candido di un libro vissuto…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: