Solo per me Book Cover Solo per me
Under the Irish Sky Series #1
Marialuisa Gingilli
Contemporary romance
Dark Zone
9 giugno 2020
E-book, cartaceo
298 (edizione kindle)

Margherita ha poco più di vent'anni, una storia, quella con Alessandro, che trascina da troppo tempo e un cassetto pieno di sogni irrealizzati. Complice un viaggio tra gli incantevoli paesaggi d'Irlanda e un paio di occhi verdi come i prati di quelle terre, si renderà conto che è arrivato il momento di abbandonare la sua confortevole routine e lanciarsi nel vuoto, fare spazio ai propri desideri e accettare i propri sentimenti.
Ma si sa, a volte, l'amore ci porta su sentieri pericolosi... Margherita avrà il coraggio di percorrerli?

Avevo bisogno del silenzio. Avevo bisogno che il mondo si fermasse, che la smettesse di farmi girare come una trottola impazzita, che la finisse di alternare il dolore con poche, fuggevoli gioie, se poi il risultato era sempre un cuscino bagnato di lacrime.

Margherita è una giovane donna piena di sogni, tutti messi bene ordinati nel cassetto e i binari di una vita che sembra già programmata assieme al suo fidanzato, Alessandro che le è stato sempre vicino nei momenti più bui, una colonna portante nella sua vita difficile e travagliata.
I sogni, però, si sa, non sono proprio fatti per rimanere sigillati ed essere sfogliati ogni tanto, soprattutto se si hanno vent’anni. Decide così di partire per un viaggio tra le incantevoli Highlands scozzesi per raggiungere la sua migliore amica Susanna che vive lì. Ma una volta arrivata, Margherita, complici  un paio di occhi verdi come i prati di quelle terre, si renderà conto che è arrivato il momento di abbandonare la sua confortevole routine e lanciarsi nel vuoto, fare spazio ai propri desideri e accettare i propri sentimenti. Gli occhi verdi che per lei hanno lo stesso effetto di calamite appartengono a  Joshua, un ragazzo fascinoso, ricco e di successo, nonché cugino di Susanna, capace di far crollare tutte le certezze che la giovane pensava di avere finalmente in pugno. Joshua farà tremare il rapporto tra i fidanzatini italiani e raggiungerà l’apice quando Margherita si trasferirà in Irlanda ufficialmente per studiare, ufficiosamente per sfuggire alle ansie della madre con la quale ha un pessimo rapporto. Ma il flirt con Joshua, che inizialmente appare come colui in grado di liberare Margherita dalle sue prigioni, poi si rivelerà tutt’altro, perché mai ci saremmo aspettati un repentino cambio di personalità: il ragazzo si rivela essere l’opposto di quello che aveva promesso a Margherita, facendo così crollare tutte le certezze che la ragazza era finalmente riuscita a costruirsi. Questo aspetto del romanzo mi ha colto impreparata e sono rimasta malissimo perché nulla, nel personaggio di Joshua, faceva presagire questa doppia personalità, anzi Joshua era il personaggio perfetto per ricoprire il ruolo di “salvatore”.

Ma il risvolto della medaglia c’è sempre. Pur trattandosi di un romanzo non auto conclusivo alla fine della prima parte troviamo Margherita che prende finalmente la decisione di riappropriarsi della sua vita e finalmente viverla come dovrebbe fare una ragazza di vent’anni. Ma cosa succederà con Joshua? Riuscirà Margherita a superare lo scoglio della sua presenza e andare avanti dimenticando il male che le ha fatto? Restiamo con il fiato sospeso in attesa delle prossime pagine da divorare…

Avrei voluto dirle una miriade di cose, prima su tutte di smetterla di aver così tanta paura di accettare quello che provava; di guardarsi una mattina allo specchio e decidere quello che voleva fare della sua vita, senza dover necessariamente accontentare il resto del mondo attorno a lei.

Nonostante si tratti di una rilettura, ho preso tra le mani il libro con la stessa consapevolezza della prima volta. Quando lo lessi, un po’ di tempo fa, pensavo che trattandosi di un libro d’esordio per l’autrice, sarebbe stato qualcosa di già letto, invece già dalle prime pagine Maria Luisa ha saputo incatenarmi al suo libro, tanto da finirlo, anche questa volta,  in un solo weekend! In questo nuovo restyling del libro, nella versione cartacea, troviamo alcuni extra aggiunti come piccole pillole di curiosità che sicuramente le lettrici più accanite si saranno poste durante la lettura del libro. E, come per magia, voilà…la nostra Marialuisa ci ha accontentate e ha messo a tacere i dubbi che ci portavamo avanti già dalla prima lettura!

Ho trovato molto scorrevole e semplice il suo modo di scrivere,  sa mantenere la giusta attenzione da inizio a fine.
La storia è molto bella, dall’evoluzione di Margherita, in cui ci si riesce ad immedesimarsi, alla descrizione dei paesaggi, i meravigliosi prati verdi irlandesi, le scogliere da cui affacciarsi a strapiombo per intravedere l’Oceano..così perfette a tal punto che se avessi chiuso gli occhi potevano sembrare più vicine del previsto. E che dire delle canzoni presenti tra le pagine? Già dalle prime pagine il pensiero va al “Cielo d’Irlanda” della Mannoia che descrive esattamente i luoghi che Margherita visita con Alessandro nella prima parte del viaggio, per poi passare alle dichiarazioni d’amore con l’aiuto di Ed Sheeran e di una “Galway girl”…insomma tutti particolari che legano il lettore alle pagine fino alla fine della storia e che magari con l’aiuto di Spotify rendono la lettura ancora più magica!

 

Scritto da:

Mariella

I libri sono sempre stati la mia passione... o si può dire ossessione! Ho scelto di studiare Editoria per farne il mio mestiere... ma poi il destino aveva altro in serbo per me! Appena ho un attimo libero mi dedico alla lettura.. e scoprire questo blog é stata una vera sorpresa!