Oggi per voi il release blitz del nuovo contemporary romance di Fabiana Andreozzi e Sara Pratesi, in uscita oggi!

Vittoria ha votato la sua vita alla carriera e al successo. Dylan è il suo sottoposto e il ruolo gli va alquanto stretto, convinto che la promozione della sua collega sia stata concessa sfruttando il suo corpo.

Lui odia lei… che a sua volta odia lui…
Ma se all’improvviso il nemico diventasse l’unica salvezza?
La vita di Vittoria viene resa impossibile dalla sua famiglia invadente e da una sfilza di bugie.
La sua unica via di scampo ha il nome di un uomo, Josh Harper, con cui deve convolare presto a nozze…

Peccato che questo uomo nella vita di Vittoria non esiste e lei ha meno di una settimana per procacciarsi un presunto fidanzato da spacciare alla sua famiglia.

E se alla fine l’unica àncora di salvataggio fosse racchiusa nel suo odiato sottoposto?
Riusciranno a superare l’odio e a fingere di amarsi? E se a complicare la situazione comparisse qualche ex di troppo e una famiglia italiana casinista e rumorosa?
Soprattutto: può l’odio essere il nascondiglio dell’amore?

Sullo sfondo New York e Capalbio testimoni di un’esilarante commedia d’amore e d’odio!

Ogni libro è AUTOCONCLUSIVO

Titolo: Come ti spaccio il fidanzato (vol.1 della serie Love Match)
Autore: Fabiana Andreozzi e Sara Pratesi
Editore: Darcy Edizioni
Genere: contemporary romance, commedia romantica
Pagine: 400
Costo: 2,99€ – in offerta a 0.99€ in preorder e per primi giorni / 16€ cartaceo – disponibile su KU
Data d’uscita: 15 giugno

Un estratto dal primo capitolo

«Ho combinato un disastro, un fottutissimo disastro!» piagnucolo mentre ho voglia di prendere a capocciate la vetrata del salone. Dal trentesimo piano di questo grattacielo sembra un microcosmo di formiche laboriose. Forse dovrei schiantarmi al suolo e togliermi questo problema in un batter di ciglio.
«Sua grazia, la Regina della perfezione che cosa avrebbe combinato?» chiede la voce divertita di Chloe alle mie spalle.
«Sicuro non puoi aver fatto flop al lavoro…» aggiunge Jenny. Ormai sono anni che le conosco e non ho bisogno di guardarle in viso per distinguere le loro voci. Ci conosciamo dai tempi del college e dopo tanti anni, stranamente, siamo ancora amiche. A volte mi chiedo come possano sopportarmi, visto che sono leggermente allergica ai legami.
Mi volto infastidita dai loro commenti. Il lavoro è sacrosanto, non si tocca e sono sempre impeccabile, sciovinista, perfetta.
«Figuriamoci è la donna del consegna sempre prima della scadenza, della pianificazione, dell’organizzazione, dell’arraffare i miglior clienti, del…» interviene Chloe ridacchiando, mentre io la fulmino con lo sguardo. Mi fa strano ascoltarle parlare di me come se io non fossi qui presente.
«Non si tratta di lavoro…» biascico risentita.
«E allora? Cosa c’è di tanto catastrofico?» domanda Chloe.
«Perché le catastrofi solo al lavoro capitano?» chiedo sempre più scettica. Lì per mia fortuna scorre tutto liscio e naturale.
Chloe scuote la testa ricciuta. «Vicky, e me lo chiedi? Io ho perso il conto dei lavori persi per le mie sbadataggini.»
Okay, forse Chloe non è proprio l’interlocutrice perfetta. Combina un casino dietro l’altro mentre prepara i suoi manicaretti. Sono una gioia per il palato ma lei, nonostante le attenzioni, resta un rischio per qualsiasi cucina. Mi volto verso Jenny speranzosa che possa comprendermi, aiutarmi….

 

Scritto da:

Alice

Leggere mi stimola e mi riempie. L'ho sempre fatto, fin da piccola. Prediligo i classici, i romanzi storici, quelli ambientati in altre epoche e culture. Spero di riuscire a condividere con voi almeno parte dell'impatto che ha su di me tutto questo magico universo.