La stanza degli ospiti Book Cover La stanza degli ospiti
Dedra Say Mitchell
Thriller
Newton Compton Editori
5 marzo 2020
ebook, kindle, cartaceo
349

La stanza degli ospiti

Lisa, una giovane donna con un passato da dimenticare, non riesce a credere alla propria fortuna: ha appena trovato una bellissima stanza in affitto in una splendida casa. Martha e Jack, i proprietari con cui andrà a coabitare, sono una coppia gentile e premurosa. Sembra proprio un sogno che si realizza. Fino al giorno in cui Lisa trova, nascosto nella sua stanza, il biglietto di un uomo che annuncia il suicidio. Alla sua richiesta di spiegazioni, Martha e Jack negano che la stanza sia mai stata occupata da qualcuno prima del suo arrivo. Di fronte a tanta sicurezza, Lisa comincia a dubitare di sé stessa... Ma strani eventi iniziano ad accadere. E più cresce il suo desiderio di scoprire la verità, più è chiaro che c'è qualcuno disposto a tutto pur di metterla a tacere. Mentre le mura della casa diventano sempre più opprimenti, Lisa si ritrova intrappolata in una fitta rete di segreti da cui sembra impossibile uscire illesi. Possibile che la stanza in cui si è appena trasferita fosse abitata da un uomo svanito nel nulla?

La stanza degli ospiti

Casa di qualcun altro. Regole di qualcun altro.

Un nuovo thriller che lascerà senza fiato il lettore, ecco di cosa parla la mia nuova recensione. “La stanza degli ospiti” di Dreda Say Mitchell mi ha travolta, grazie alla suspense, ai colpi di scena e mi ha tenuto incollata alle pagine con la voglia e l’ansia di sapere cosa fosse successo alla protagonista.

Un romanzo davvero scritto bene con grande cura ed attenzione. La scrittrice è stata capace di non essere banale né scontata. Un intreccio di storie che mi ha incuriosita e che non mi ha delusa. Ho trovato la trama molto originale, pur se fantasiosa, molto credibile.

“Mi sono trasferita in questa casa nella speranza che mi parlasse. Adesso lo sta facendo. Ha preso vita. Solo che non sono sicura di cosa stia dicendo.”

Non è uno di quei thriller in cui si arriva presto ad una soluzione o almeno a capirne il filo. Bisogna leggerlo con attenzione, riflettere su ciò che la scrittrice scrive ed aspettare. E quando si pensa di aver capito il nesso, ecco che ci si rende conto che non è così.

Solo alla fine si riesce a mettere tutti i pezzi al posto giusto. Un epilogo che mi ha lasciata esterrefatta, incredula e un po’ triste. Non ci si aspetta ciò che avviene, o meglio ciò che è avvenuto.

“Vengo attirata dal tappeto nero e rosso nel cuore della casa. Non appena mi ci metto sopra, la calma risale su per i piedi sfregiati, propagandosi per tutto il corpo.”

Un libro ricco di emozioni, di sentimenti, di paure. Quindi una trama che coinvolge non solo per la suspense.

La protagonista Lisa ha un passato non facile anzi abbastanza turbolento. Ma ad un certo punto capisce che per andare avanti bisogna necessariamente tornare indietro e fare i conti con un passato che rivive nella sua mente. Un passato di cui porta le cicatrici sulla pelle e nella mente.

 

“…era questo che bramava più di ogni altra cosa. Il nulla. Nelle viscere della casa, le voci si levarono di nuovo, discutendo rabbiose.”

 

 

Dreda Say Mitchell grazie alla sua scrittura scorrevole, semplice ma ben dettagliata rende piacevole e veloce la lettura. Riesce molto bene a delineare ogni personaggio nel carattere e nell’aspetto. Ed ognuno diventa protagonista della storia.

Vi consiglio di leggere “La stanza degli ospiti” perché vi stupirà per la trama e per come la scrittrice l’ha raccontata.

Buona lettura

Dreda Say Mitchell

È un’autrice bestseller pluripremiata, conduttrice, attivista e giornalista. Ha scritto undici romanzi e ha ricevuto il prestigioso premio CWA Dagger John Creasey. Alcuni dei suoi libri diventeranno serie televisive. È nata e cresciuta nell’East End di Londra, dove vive tuttora. La Newton Compton ha pubblicato La stanza degli ospiti.

 

 

 

Scritto da:

Barbara Recupito

Sono sposata dal 2002 ed ho 2 figli. Sono una casalinga con la passione della lettura. Leggo di tutto ma adoro i thriller e i libri che raccontano la vita.