Melanie Breath
Without Light Book Cover Without Light
Light Dilogia
Melanie Breath
Erotico
self published
18 novembre 2018
Kindle
471

Non ho paura del domani. Non ho paura di niente. È stata la vita a insegnarmi che non bisogna temere nulla. Mai. Nemmeno quando tutto sembra andare per il verso sbagliato, neppure quando perdi l'unico accenno di felicità rimasto. Ha forgiato la mia anima affinché non sentisse più dolore né rimorso, rendendola oscura e immorale. È grazie a lei se ricopro il ruolo che mi spetta, se nel mio mondo posso regnare come solo un sovrano indiscusso può fare, se non c'è suddito che non mi tema. Sono sempre riuscito a brancolare nell'oblio, senza bisogno di cercare un faro che mi illuminasse il cammino e mi spingesse a guardare il mondo con occhi diversi. Molti mi stimano per questo, altri mi invidiano, qualcuno mi odia. Invece io maledico il mio destino per non avermi permesso di scegliere che uomo essere, per non avermi dato una via d'uscita da un mondo che non mi accetta per quello che sono realmente. Ho sempre creduto di non poter avere altro futuro al di fuori di quello che è stato scritto per me già da molto tempo. Poi la vita me ne ha fatto conoscere un altro. Uno migliore, uno che mi avrebbe permesso di diventare l'uomo che avrei sempre voluto essere. Ha messo sul mio cammino una donna per indicarmi la strada giusta da seguire. E io ho creduto di essere stato graziato, di poter finalmente pensare a un futuro senza oscurità. Luce ha capovolto la mia visione del mondo senza volerlo. Mi è bastato vederla per cancellare tutte le mie più grandi certezze, toccarla per mettere da parte il ruolo che ricopro senza rimpianti, possederla per capire che non avrei potuto più fare a meno di lei. È il mio angolo di paradiso, il mio posto preferito, la mia luce nel buio che mi perseguita. Lei è tutto quello che non merito di avere, ma non lascerò che il mio destino me la porti via. Lotterò con tutte le mie forze per non perderla, perché ormai non potrei vivere senza... Senza Luce!

Concentrerò tutte le mie energie per far venire a galla la verità. Lo farò per me, per Luce… per noi e per quello che possiamo essere se ci crediamo fino in fondo. Lo farò perché non voglio trascorrere il resto della mia vita a rimpiangere di aver lasciato andare l’amore senza aver combattuto fino alla fine. Lo farò e sarà la cosa più giusta che abbia mai fatto.

È quasi l’una di notte e non riesco a dormire. DEVO assolutamente finire di leggere Without Light… ogni tanto mi soffermo su un passaggio e medito: sarà l’ora tarda ma sono in seria difficoltà… Non so come mettere nero su bianco le emozioni che ho provato e sto provando durante la lettura di questo libro, pieno di colpi di scena, di suspense e di azione.
L’autrice è stata abile a intrecciare molteplici situazioni per regalarci una trama molto avvincente e appassionante.

Solo tu sei padrone delle tue scelte e da solo devi affrontarne le conseguenze. Non pensare di cambiare il passato, è da sciocchi, combatti nel presente per scrivere un futuro migliore.

La storia di Luce e Daniel è coinvolgente all’inverosimile. In questo secondo capitolo si scopre il passato di Daniel. Passato non facile, costellato da situazioni complicate, da tradimenti e da enormi menzogne che hanno reso il nostro personaggio duro, freddo e cinico sino a quando non incontra Luce.

Senza lei sono l’ombra di me stesso…
e come un’ombra mi dissolvo nel buio SENZA LUCE!

Il romanzo è la conclusione di quanto iniziato con Black Light, anche se l’autrice lascia uno spiraglio per un prossimo ipotetico seguito: Melanie, non renderci “orfani” di Luce e Daniel, vogliamo sapere tutto di loro.
La storia, che può essere letta anche senza conoscere quanto accaduto precedentemente, riprende da dove si era interrotta. I nostri protagonisti si troveranno coinvolti in una trama molto articolata e vivace, con colpi di scena che causeranno loro non poche difficoltà e diffidenza verso il prossimo.
Vorrei raccontare qualcosa in più ma non voglio togliervi il piacere di leggerlo e di immergervi in una storia d’amore meravigliosa che vi farà innamorare, oltre che di Luce e Daniel, anche della scrittura fluida e vivace dell’autrice.

Che possiate avere tutti la mia stessa fortuna e che la speranza di trovare la vostra vera luce non vi abbandoni mai!

 

Melanie Breath nasce nel 1990 in un piccolo paese della Campania, in cui vive tutt’oggi insieme al suo compagno e alla sua inseparabile cagnolina. Ha da sempre una passione smisurata per la lettura, in particolare dei romanzi rosa, e grazie a “Black Light” ha intrapreso il suo percorso come scrittrice. È molto legata alla sua famiglia e ama cucinare.

 

Scritto da:

Cristina Marangio

I molteplici impegni famigliari (ho due figli stupendi oltre ad un marito e a un cane) mi hanno sottratto per un lungo periodo ad una delle mie più grandi passioni: la lettura (oltre alla pallacanestro -amore questo condiviso con mio marito, allenatore, e mio figlio, arbitro, che ci ha portato a creare una nostra società dove ricopro il ruolo di presidente). Ora complice un infortunio che mi costringe a diradare i miei impegni fuori casa (non posso guidare) sono “finalmente” riuscita a riprendere un libro in mano! Il fato, insieme ad un post di Kiky (co-fondatrice de “La bottega dei libri” che conosco da oltre 20 anni) pubblicato su Facebook han fatto sì che nascesse la mia collaborazione con “La bottega”, collaborazione che quotidianamente mi riempie di soddisfazione.