Chick lit,  Fantasy,  Libri,  Recensioni

Recensione: “Wishlist” di Silvia Toppi, Collana Flying Book

Wishlist Book Cover Wishlist
Silvia Toppi
chick lit, fantasy
Collana Flying Book
25 settembre 2020
ebook
296

Taylor Stirling è una ragazza alle prese con i problemi e le ansie proprie della sua giovane età. Un giorno però, quando le cose sembrano andarle particolarmente storte, Rena, la sua coinquilina, le suggerisce una sorta di esercizio motivazionale: prendere un foglio e scriverci sopra una personale lista dei desideri, da seguire come incentivo per dare una svolta alla propria vita.

Taylor accoglie l’idea dell’amica in maniera del tutto leggera e ironica, quasi come un pretesto per farsi due risate in compagnia. Tant’è che a fine giornata getta la suddetta lista direttamente nella pattumiera, come priva di una reale importanza.

Ma quello che Taylor non si aspetta è che qualcuno recupererà di nascosto la sua lista dei desideri. Un qualcuno estremamente determinato ad aiutarla a esaudirli tutti: la sua fata madrina!

“Sono sempre i sogni a dare forma al mondo, sono sempre i sogni a fare la realtà… “

L. Ligabue

 

Taylor è una giovane e normalissima ragazza. Lavora come stagista al Graceview, giornale locale della città in cui vive; si sta per laureare in giornalismo; ha una coinquilina con cui ha un buonissimo rapporto e un fidanzato che adora. Sembra che la sua vita sia perfetta, ma in realtà non è così. A lavoro viene costantemente presa come una distratta e buona a nulla ed il suo ragazzo è troppo preso dal suo lavoro, tanto da metterla sempre in secondo piano.

Risultato immagini per fata madrinaDurante una confidenza con la sua coinquilina, questa le propone un gioco: stilare una lista dei desideri, un elenco di cose che potrebbe fare per poter migliorare la propria vita. Ed è proprio per gioco che Taylor accetta il compito, ma non sa che poco distante c’è Allie, la sua fata madrina che sta assistendo alla scena.

Il giorno seguente Allie, dopo aver recuperato la lista, si palesa a Taylor e farà di tutto per portare a termine la sua missione: far avverare tutti i suoi desideri.

All’inizio il rapporto tra le due è davvero burrascoso e sembra proprio non voler decollare in nessun modo, ma impareranno a conoscersi facendo nascere un’amicizia davvero speciale.

 

COMMENTO PERSONALE

Wishlist è un romance raccontato da un narratore onnisciente; è diviso in tre parti, con capitoli alternati tra Taylor e Allie per rendere più facile la comprensione di entrambi i punti di vista. Il ritmo è veloce e mai noioso e il lessico è semplice e diretto. I riferimento al magico e al sovrannaturale sono gli elementi principali che conferiscono alla storia un alone di mistero e particolarità.

Nonostante il libro appartenga al genere romance, ha poco a che vedere con l’amore e le sue sfumature. Tratta temi molto più vasti come l’amicizia, la forza di continuare a combattere per i propri sogni, anche se si ha tutto e tutti contro, credere in se stessi e vivere ogni giorno come un dono.

Risultato immagini per liste desideri

Tra Allie e Ty nascerà, con il tempo, un rapporto di amicizia davvero profondo e unico. La fata madrina, poi, la aiuterà a fare chiarezza e a capire quali sono davvero le sue amicizie e quali, invece, sono amicizie di interesse.

Taylor è convinta che ciò che dicono e pensano di lei i suoi colleghi stagisti sia esatto. Si vede come una inconcludente, buona a nulla e fannullona. Non si aspetta, invece, ciò che la sua tutor e il suo capo pensano davvero di lei. Inoltre, sarà proprio grazie alle sue innumerevoli doti che il giornale per cui lavora riuscirà a mantenere la sua attività.

“«Ho pensato solo che ti avrebbe fatto piacere  assistere in prima persona a un’indagine giornalistica. Sei la mia assistente e, detto francamente, ti ritengo una delle persone più in gamba in quell’ufficio pieno di gente presuntuosa. E non parlo solo dei tuoi colleghi stagisti. Fidati, non lo dico perché sono i parte»”

Per quanto riguarda l’amore, a poco a poco, si sta accorgendo che sta perdendo tempo dietro ad un sentimento che non la soddisfa minimamente: quello che dovrebbe essere il suo uomo non la considera e non crede in lei. Ha troppa paura, però per ammetterlo a se stessa e porre fina alla storia, quasi avesse paura di rimanere sola.

Non da ultimo, altro messaggio rilevante, è la speranza di riuscire a migliorare la propria vita e di esaudire quei dodici desideri che le permetteranno di raggiungere finalmente la felicità. D’altronde, con un aiutante come Allie, tutto è più divertente.

“«Parlo di tutta la magia ce c’è nella vita», riprende lei nel frattempo. «Nel destino e nella speranza. La speranza che le cose possano sempre andare meglio. Non dico che, se oggi ti succede una cosa brutta, devi esserne felice. Ma questo non deve abbatterti al punto di impedirti di credere che domani, invece, possa succederti un qualcosa di bello».

Bellissimo romance: divertente, frizzante, leggero ed autoironico. Ma anche coinvolgente ed emozionante. Non si fa di certo fatica ad immedesimarsi nella protagonista e provare fino in fondo le sue sensazione e i suoi sentimenti. 5 stelle.

E voi lettori fidati, avete stilato la vostra personalissima lista dei desideri? Realizzarli potrebbe aiutarvi a migliorare la vostra vita?

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: