Vestito di ricordi Book Cover Vestito di ricordi
Rossana Lozzio
Romance
SelfPublishing
3 gennaio 2019
ebook, cartaceo
226

Tomás e Juan Velasco dirigono l’azienda frutticola di famiglia, nella meravigliosa Siviglia, in terra di Spagna, dove sono cresciuti grazie all’amore di Adela, madre del fratello maggiore, che ha perdonato il tradimento del marito.
Insieme a loro, nella villa coloniale ereditata dalla donna, vivono la piccola Adela – che porta il prezioso nome della compianta nonna – e la governante Consuelo che si occupa principalmente della bambina e dell’intera gestione della casa.
Ci sono ombre nel passato di Tomás che lo rendono inquieto e l’arrivo dall’Italia della giovane Adele – che diventerà l’educatrice della bambina – le riporterà prepotentemente in superficie.
Riuscirà a fare breccia nel suo cuore e a offrirgli il futuro che non si aspetta più da tempo?

A volte, i ricordi, sono cosi belli da fare male…

Di ricordi in casa Velasco ne è piena l’aria, soprattutto da quando è arrivata la nuova educatrice Adele, scelta da uno dei fratelli e dall’attuale governante ma tutt’altro che benvoluta da Tòmas, l’altro Velasco.
L’arrivo di Adele nella loro casa da il via effettivo al romanzo che piano piano svelerà parti che rendono la storia interessante e piacevole.

All’inizio ci si confonde un po’ in quanto sia l’educatrice che la bambina hanno lo stesso nome in versioni diverse (una italiana e l’altra spagnola), Adele e Adela, ma non è di certo uno scoglio.

Adele è una persona semplice, educata, pacata, socievole e che sa sempre cosa fare e come comportarsi senza lasciare spazio  a colpi di testa o altro e sarà proprio tutto questo a renderla così speciale e diversa dalle altre donne.

Il legame che si crea con la bambina è meraviglioso e quasi immediato come la stima che prova per la governante Consuelo, tanto da aiutarla in momenti difficili.

Tutto questo non sarà alla base della destabilizzazione di Tòmas, ma nel suo caso è proprio la fisionomia della ragazza a far riaffiorare da subito ricordi dolorosi, tanto da mostrarsi con lei sempre scontroso, distaccato e poco accomodante.

Che dire di Tòmas, all’inizio non facile da capire, il suo modo di fare soprattutto con Adele è pessimo per cui vorresti solo prenderlo e tirargli le orecchie per fargli capire che sta sbagliando tutto.
Con il tempo però si impara ad apprezzarlo e a capire come può sentirsi tenuto conto di tutto quello che ha passato, soprattutto a cosa ha rinunciato.

Oltre alle vicende di Tòmas e Adele, si intrecciano altri personaggi in modo perfetto, tra cui un ballerino interessato ad Adele  che metterà in allarme Tòmas e il ritorno a galla di ricordi di Soledad, la sorella di Tòmas e Juan, nonché mamma di Adela.

Il tutto è amalgamato molto bene, in modo semplice e senza forzature che avrebbero rischiato di rendere la storia surreale.
I personaggi sono descritti bene, così come le emozioni che provano, mentre le ambientazioni sono descritte in modo semplice anche se avrei preferito maggiori dettagli.

Nel complesso un buon romanzo, con una storia scorrevole ed interessante, ottima sia sotto l’ombrellone che in qualsiasi altra occasione.
Il finale rimane un po’ in sospeso per cui spero in un secondo romanzo in modo da poter approfondire alcune vicende lasciate a metà.

Consigliato con 4 stelle.

 

Rossana Lozzio e’ nata a Verbania il 05 ottobre 1965.Inizia a scrivere per gioco e continua a farlo per passione. Le sue storie raccontano di sentimenti quali l’amicizia, in cui crede da sempre fortemente, e ovviamente l’amore.

Nel 2005 pubblica il primo libro “Fino alla fine” e nel 2008 il romanzo “Hollywood e dintorni”. Successivamente il racconto “Le ali di un angelo” a cui seguita, nel febbraio 2010, la pubblicazione del nuovo romanzo “L’angolo delle fragole”. Collabora con il quotidiano online “Verbania News”, gestendo una rubrica settimanale dal titolo “La posta delle fragole”. Dal 2011 gestisce la FanPage Facebook ufficiale di Alberto Fortis. Proprio insieme a lui e a Maurizio Parietti ha collaborato alla stesura della biografia del cantautore domese dal titolo “Al che fine ha fatto Yude?”. Nel maggio 2011 pubblica “Una farfalla sul cuore”. Nel luglio del 2012 vince la 5a edizione del Concorso Letterario “Da donna a donna” con il romanzo inedito “Una favola per Asia”. Gestisce il blog “Rossana Lozzio – Scrittrice” nel quale intervista colleghi ed artisti emergenti. Inoltre collabora con la rivista on line bimestrale “Espressione Libri”, nella quale cura la rubrica di posta “Parliamone con Roxie”.

Scritto da:

Cristina Zenoni

Tris-mamma a tempo pieno con la passione per la lettura, dai romanzi rosa agli storici.