Recensioni

Recensione: “Un bellissimo imprevisto” di Cate Alexander, Self-publishing

Un bellissimo imprevisto Book Cover Un bellissimo imprevisto
Cate Alexander
romanzo contemporaneo
Self-publishing
Novembre 2020
Cartaceo
293

Kayla Winters è una giovane matricola alla Arizona University in cui vorrebbe laurearsi in Storia dell’Arte e diventare insegnante. Sin da quando era bambina sognava di poter trasmettere alle generazioni future la sua passione e dedizione alla materia. I suoi sogni hanno subito una brusca frenata dopo il tradimento del suo fidanzato del liceo, e del conseguente crollo emotivo, tutto ciò ha minato la sua fiducia negli altri e in se stessa.

Tutto cambierà una sera durante il suo primo turno del suo nuovo lavoro. Senza il minimo preavviso, incrocia il cammino del bellissimo Logan, studente dell’ultimo anno dalle braccia tatuate, occhi verdi e la corporatura da giocatore di basket. Grazie ai loro amici trascorreranno del tempo insieme, in cui l’insicura Kayla tenterà di rimanere indifferente a ciò che la presenza di Logan le provoca interiormente.

Kayla è tormentata dal proprio fallimento, ma ciò che non immagina è che allo stesso modo Logan viene tormentato dal suo passato. Non avevano programmato di incontrarsi, eppure è successo. Non avevano programmato di piacersi, eppure non potevano più essere indifferenti l’un l’altra. Potrà l’amore aiutarli a fidarsi di nuovo? Potrà qualcosa di totalmente imprevisto diventare la cosa più bella che sia capitata ad entrambi?

Siamo in America.

Kayla è una giovane ragazza che, dopo una forte delusione amorosa, decide di trasferirsi da Phoenix a Tucson per frequentare l’università, lontano dalla sua città natale, ma soprattutto dalla sua famiglia e dal suo ex fidanzato Adam. La ragazza è molto timida e, dopo aver soffert,o cerca di costruire dei muri, evitando l’amore.
Le uniche via di fuga sono Chloe, sua compagna di stanza del dormitorio, e le altre ragazze con cui segue le lezioni del corso di pittura. Tutto procede con calma, finché Kayla non trova lavoro presso il bar del campus… qui, complice la sua amica Chloe e il suo fidanzato Mike, conosce Logan, migliore amico di Mike. Kayla si è però ripromessa di non voler più soffrire per amore e cerca di tenere a distanza il ragazzo… ma, ci riesce con scarsi risultati!
L’attrazione che nasce tra i due è troppo forte, non si può tenere a bada, e sia Kayla che Logan riacquistano così la fiducia che entrambi avevano perso verso il sesso opposto, ma soprattutto verso le persone.
Nonostante la sua timidezza, Kayla non riesce a smettere di guardare due occhi verdi che la fissano intensamente, perché quando l’amore bussa, non puoi fare altro che aprire la porta del tuo cuore. Entrambi hanno sofferto molto, ma insieme riusciranno a dimenticare il passato?
Io ho davvero amato questo libro! La lettura ti prende in modo sconvolgente, tanto da leggerlo davvero in poco tempo! La storia di Kayla e Logan può sembrare scontata, ma, se si arriva alla fine del libro, si scoprirà che non è affatto così.
Unica nota negativa sono gli errori presenti nel libro… man mano che si prosegue nella lettura, si incontrano diversi errori sia di sintassi che di punteggiatura; un vero peccato, perché la trama è ben costruita e, secondo me, rispecchia davvero il legame che si viene a creare nei campus universitari; ma soprattutto rispecchia uno spaccato di vita adolescenziale americano. Un’ulteriore lettura correttiva non sarebbe stata malvagia!
Il legame tra Kayla e Chloe va ben oltre l’essere solamente compagne di stanza, così come il rapporto che si viene a creare con il resto del gruppo. Cosa aggiungere più? Leggetelo!!!
E voi? Avete mai visitato un campus universitario? C’è qualche ricordo particolare che vi rispecchia in Kayla e Chloe?

I libri sono sempre stati la mia passione... o si può dire ossessione! Ho scelto di studiare Editoria per farne il mio mestiere... ma poi il destino aveva altro in serbo per me! Appena ho un attimo libero mi dedico alla lettura.. e scoprire questo blog é stata una vera sorpresa!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: