Recensioni,  Romanzo Rosa

Recensione: Tutto di noi di Laura Gay. Newton Compton editore

Tutto di noi Book Cover Tutto di noi
Laura Gay
Romanzo rosa
Newton Compton Editori
14 maggio 2018
ebook, cartaceo
227

Joe Santini è un famoso pugile, campione mondiale nella categoria dei pesi massimi. È conosciuto per la sua cattiveria sul ring, per gli scandali e perché esce ogni sera con una donna diversa.
Bianca Corradi studia giurisprudenza all’università. All’apparenza è una ragazza fredda e un po’ rigida, che vive sotto l’ala protettrice dello zio, un autoritario lord inglese. Bianca è fidanzata con un uomo molto più anziano di lei, che occupa una posizione di prestigio all’Ambasciata britannica. Da quando, ancora adolescente, è stata sedotta e ingannata, ha deciso di tagliare fuori l’amore dalla sua vita e ha optato per una relazione di convenienza, scegliendo una persona che le garantisse la sicurezza di cui ha bisogno e che avesse l’approvazione dello zio. Non vuole complicazioni nella propria esistenza. Per questo motivo, quando incontra l’affascinante pugile, idolo di tutte le donne, tutto ciò che desidera è stargli alla larga.
D’altro canto, Joe è allergico ai legami duraturi e non è per niente in sintonia con quella ragazza austera, che lui considera ricca e viziata. Ma niente è come sembra e forse Bianca non è solo la morigerata nipote di un aristocratico, ma una ragazza passionale… E Joe sa quali tasti toccare per farla sentire se stessa.

In pubblico ci comporteremo da fidanzati, ma…

RECENSIONE

Partiamo dal fatto che i due protagonisti sono abbastanza stereotipati: il bel pugile sciupa-femmine dal passato difficile e la giovane aristocratica sfortunata in amore. Con questa premessa dalle prime pagine si potrebbe pensare alla solita conclusione “e vissero felici e contenti”, ma per arrivare a questo finale bisogna passare da 200 pagine di vita vissuta e con voracità.

Bianca Corradi nel il suo mondo ovattato, in cui vive una condizione che ha accettato ma non si è scelta, arriva ad un bivio della sua vita e ad aspettarla c’è Joe Santini con il suo carico di sarcasmo e fascino; sarà per puro caso che si incontreranno e che inizieranno una relazione pericolosa. Laura Gay ci descrive in più punti i due protagonisti, sia per quanto riguarda l’aspetto fisico che quello caratteriale, per accentuarne le diversità che esistono tra loro e che sono la colonna portante di tutta la vicenda. Eventi che, per buona parte del romanzo, si snodano in un mese, periodo in cui i nostri protagonisti si conoscono, si studiano, si amano e si odiano. Il linguaggio che intercorre tra Joe e Bianca potrebbe non essere apprezzato da una parte dei lettori che non si aspettano descrizioni così forti dei rapporti tra i due, voglio sottolineare che è la descrizione del momento ad essere molto colorita e non il contenuto. Diciamo che è il modo di essere di Joe che porta in superficie quello che Bianca aveva tenuto nascosto a tutti e a se stessa. Non è un romanzo erotico per intenderci. Secondo me l’autrice ha voluto evidenziare in modo particolare il carattere di Joe e come Bianca si adatti a lui perchè vinta da una forte attrazione fin da subito.

Joe si soffermò a studiare Bianca in silenzio. Non scherzava quando l’aveva paragonata a una regina. Con quell’abito elegante e il portamento aristocratico sembrava davvero una dama di sangue blu, algida e irraggiungibile. Ciononostante c’era qualcosa in lei, un’impercettibile sfumatura nello sguardo, che gli suggeriva che dietro quella facciata austera batteva un cuore passionale

La capacità dell’autrice di far vivere Bianca in bilico tra quello che è la sua famiglia e la nuova situazione, che cerca di gestire, è evidenziata dal suo atteggiarsi i modi differenti: così cruda e vera quando è col suo pugile e calma, con atteggiamenti da piccola borghese quando si trova in università, con i familiari o con Colin.

La figura di quest’ultimo è come, nell’immaginario collettivo, ci immaginiamo chi occupa un posto di prestigio presso un’ambasciata; nonostante sia al centro della scena, nella prima parte dal romanzo, non è approfondito il suo ruolo che fa da spalla a quello di Bianca. Certo che il colpo di scena riguardante lui non me lo aspettavo!

Non ho trovato nessun errore da segnalare se non un paio di refusi, scritto bene ed in modo scorrevole si legge con facilità. Una critica la farei alla cover: non mi sembra riprendere molto quello che ci ritroviamo a leggere, non è un romanzo sdolcinato; due interventi repentini nella quotidianità lo fanno allontanare dal genere rosa e rientrare in un misto di tipologie.

AUTORE

LAURA GAY

Laura Gay vive a Genova. Ha pubblicato vari romanzi e racconti. Collabora col blog La mia biblioteca romantica e ha gestito una rubrica di consigli di scrittura creativa su Insaziabili Letture. Per la Newton Compton ha pubblicato il romanzo Mille notti di te e di me, un successo del self-publishing, Tutto per te Sole mare e amore, in ebook.

Leggo per diletto qualsiasi genere; è sempre stata una mia grande passione. Di una lettura mi colpisce sia una bella trama che una scrittura ricercata. Un romanzo rosa, un romanzo storico, della narrativa contemporanea non importa basta che non sia... fantasy! Il mio primo libro è... Eterno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: