Sotto il cielo di Parigi Book Cover Sotto il cielo di Parigi
Marius Gabriel
Romanzo Rosa
Newton Compton Editori
27 febbraio 2020
E-book, cartaceo
382

Parigi, 1940. La città è occupata dai nazisti. Il lussuoso Hotel Ritz, un tempo frequentato dall’alta società parigina, è adesso alla mercé di arroganti ufficiali tedeschi, con un ossequioso seguito di tirapiedi e accompagnatrici. Olivia Olsen è una delle cameriere dell’hotel. È americana, ma tiene nascosta la sua nazionalità, anche se questa bugia diventa ogni giorno più pericolosa. Quando un uomo molto vicino a Hitler mette gli occhi su di lei, Olivia non esita a cogliere l’opportunità per dare una mano ai partigiani. Ma lavorare fianco a fianco con Jack, il suo contatto nella resistenza, potrebbe complicare ulteriormente le cose. Tra i frequentatori del Ritz ci sono anche la famosa stilista Coco Chanel, che intravede nel nuovo regime un’opportunità da sfruttare a proprio vantaggio, e Arletty, una delle attrici francesi più amate dal pubblico, che verrà travolta dalla violenza di un amore proibito. Mentre la guerra si diffonde rapidamente in tutto il continente, il destino di queste tre donne è segnato dalla  vicinanza con il nemico. E nessuna di loro può davvero considerarsi al sicuro…

All’improvviso sentì che tutta la sua avventura in Francia era stata un’avventura solo fino a quel momento, qualcosa che lei non aveva mai preso sul serio, ma che era stata sempre serissima, anche se lei non se ne era resa conto.

Siamo nel 1940, precisamente a Parigi, sulle rive della Senna. Olivia Olsen è una giovane ragazza americana, del Minnesota, che vola in Francia per seguire il suo sogno: diventare una pittrice. Ma la Seconda Guerra Mondiale è vicina, e non vi è scampo per nessuno. Inizialmente tutta la vicenda viene presa alla leggera, si fa difficoltà a sopravvivere senza un lavoro fisso, ma essendo artisti si è abituati a vivere alla giornata.

Un giorno, mentre è al lavoro per il suo prossimo ritratto, Olivia incontra Fabrice, un giovane francese che le commissiona un ritratto, e da quel giorno i due diventeranno inseparabili. Grazie alla mamma di Fabrice, Olivia trova lavoro come cameriera presso l’hotel Ritz, uno degli hotel più luminescenti del periodo e, purtroppo, sede stabile dei nazisti in quegli anni. Qui conosce molti nomi importanti per l’epoca e non, tra cui la stilista Coco Chanel, l’attrice Arletty,  la duchessa Antoinette d’Harcourt e anche Herman Goring, il braccio destro di Hitler.

 

Le vite di questi personaggi andranno ad intrecciarsi con quella di Olivia in modo misterioso, ma allo stesso tempo coraggioso per un ragazza di appena vent’anni.

                                                

Quando a causa dei nazisti perde il suo amore, Olivia pur di vendicare la sua morte e combattere le ingiustizie decide di unirsi alla Resistenza Francese. L’Hotel Ritz contiene molti segreti… e chi meglio di lei può entrare indisturbata nelle stanze di personaggi di un certo rango? Non sarà una missione facile da portare a termine, ma si sa, cosa può far tenere duro una donna che ha perso il suo amore e tutti i suoi affetti a causa della guerra? Solo grazie a questo pensiero fisso, Olivia riuscirà a portare a termine la sua missione…

Era complice, coinvolta in qualcosa che aveva spostato il suo posto nel mondo. Ora il pericolo era dappertutto. Si sentiva addosso occhi invisibili.

Sotto il cielo di Parigi non è certo un romanzo facile da leggere, sebbene la narrazione storica sia in chiave narrativa. Se non si hanno conoscenze storiche dei personaggi citati è abbastanza difficile capire i vari intrecci che hanno avuto tra di loro e, sopratutto, con la Storia. Il periodo storico in cui è ambientato è uno dei più bui della nostra Europa e, sebbene la chiave narrativa sia molto presente, non è scontato il finale. La particolarità della narrazione sta nel fatto che l’autore si serve di personaggi realmente esistiti e magari svela anche particolari storie personali (come quella di Coco Chanel) che non tutti immaginavano potessero essere vere!

 

Marius Gabriel

È stato definito da «Cosmopolitan» uno scrittore capace di «tenerti inchiodato alle pagine mentre la tua cena si sta bruciando». Ha finanziato i suoi studi presso la Newcastle University pubblicando con uno pseudonimo oltre trentatré romanzi d’amore. È nato in Sudafrica, ma ha vissuto e lavorato in moltissimi Paesi, e adesso vive tra Londra e il Cairo.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: