Romanzo Rosa

Recensione: Sempre e solo con te di M. Leighton, Newton Compton Editori

Sempre e solo con te di Book Cover Sempre e solo con te di
Bad Boys Series Vol. 4
M. Leighton
Romanzo rosa
Newton Compton Editori
18 gennaio 201i
Kindle e cartaceo
206

Coronare il loro sogno d’amore non è stato semplice. Ma per Cash e Olivia le difficoltà non sono ancora finite. Quando Olivia ha sposato Cash Davenport ha realizzato il suo desiderio: avere quell’uomo dagli splendidi occhi neri e il sorriso irresistibile. È convinta che sia la persona ideale, quella giusta per lei. Eppure tra loro manca qualcosa: Olivia non riesce ad avere un bambino. Per Cash un figlio renderebbe quel matrimonio perfetto, ma in fondo l’unica cosa di cui gli importi è Olivia. Cash si rende conto però che non riuscire a concepire un bambino provoca nella moglie un dolore che nemmeno lui sembra in grado di alleviare. E quel dolore esplode letteralmente quando Sophie Marks, una vecchia fiamma di Cash, si presenta alla loro porta con una bambina. E dichiara che è la figlia di Cash. Dopo così tanto tempo, ci si può fidare ancora di Sophie? Oppure quella donna è tornata con il solo scopo di distruggere l’unica felicità che Cash abbia mai conosciuto?

 

Quarto “capitolo” dedicato a Olivia e Cash

È il secondo libro di questa autrice che leggo in pochissimi giorni, lo stile è piacevole, le trame sono carine e si sviluppano in modo molto accurato e fluido ma, a mio modesto parere, sono troppo scontate: è molto semplice infatti comprendere il proseguo della storia e a volte questa  “banalità” toglie valore al romanzo stesso.

Premetto che non ho letto i primi tre libri della saga, infatti ho scoperto a metà di questo, da alcuni rimandi, che si trattava del quarto “capitolo” dedicato a Olivia e Cash; nonostante questo, tenendo conto che i riferimenti a quanto accaduto prima sono pochi e non alterano il proseguire della lettura, non ho avuto difficoltà nel comprendere quanto veniva raccontato.

“Tu sarai sempre l’amore della mia vita. Non mi serve altro per essere felice. Finché ho te, sono completo. Sei perfetta, con o senza un bambino in grembo».”

Ho trovato Olivia a tratti troppo accondiscendente e con un carattere troppo debole. Al contrario di Cash che pur volendo incarnare l’uomo ideale a volte era fin troppo soffocante e sdolcinato per i miei gusti.

“Io ti amo di più».
«Impossibile».
«Molto possibile».
«Mai».
«Sempre».

Anche se personaggi secondari, ho adorato la freschezza e la schiettezza di Ginger che non manda a dire nulla alla sua amica Olivia anzi la sprona a combattere per non lasciarsi sopraffare dagli eventi. Altro personaggio che mi è piaciuto è la piccola Isabella anche se ritengo che una normale bimba di 9 anni non avrebbe tenuto un comportamento così “distaccato” da quanto stava succedendo alla sua mamma.
Lo stile di questa scrittrice è fluido e scorrevole.
I capitoli sono suddivisi e narrati con POV alternati tra i due protagonisti che rendono la lettura interessante e mai monotona.
Una storia ricca d’amore, di sentimenti, di amicizia, dopotutto “I Davenport sono per sempre».”

 

M.Leigton

M.Leigton  è nata in Ohio. Ha scritto più di una decina di romanzi e i suoi libri sono bestseller del «New York Times» e di «USA Today». La Newton Compton ha pubblicato la serie Bad Boys: Solo per te, Ti stavo aspettando e Tutto o niente e The Wild Series. Con Le tue innocenti bugie arriva in Italia anche la Pretty Series.

 

 

 

I molteplici impegni famigliari (ho due figli stupendi oltre ad un marito e a un cane) mi hanno sottratto per un lungo periodo ad una delle mie più grandi passioni: la lettura (oltre alla pallacanestro -amore questo condiviso con mio marito, allenatore, e mio figlio, arbitro, che ci ha portato a creare una nostra società dove ricopro il ruolo di presidente). Ora complice un infortunio che mi costringe a diradare i miei impegni fuori casa (non posso guidare) sono “finalmente” riuscita a riprendere un libro in mano! Il fato, insieme ad un post di Kiky (co-fondatrice de “La bottega dei libri” che conosco da oltre 20 anni) pubblicato su Facebook han fatto sì che nascesse la mia collaborazione con “La bottega”, collaborazione che quotidianamente mi riempie di soddisfazione.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: