Schatz. Una storia vera Book Cover Schatz. Una storia vera
Angelica Rubino
rosa
Self-publishing
27 dicembre 2019
ebook
243

Castellaneta, anno 1966.

Luca e Giada camminano con i loro amici quando si incontrano per la prima volta. Non si erano mai visti prima. Sembra l'inizio di una fiaba, sino a quando una notizia terribile sconvolge le loro vita. I ruoli si invertono. Luca dà forza a Giada e insieme dovranno tirar fuori fuori tutte le energie per combattere.

Una storia d’amore vera, passionale, delicata e travolgente. Narrata dalle memorie della protagonista, con persone normali e comuni che la vita trasforma in eroi.

Le loro anime hanno sofferto molto per amore, sono stati traditi, delusi, hanno vissuto la lontananza dagli effetti e hanno provato sulla loro pelle cosa vuol dire il non-amore.

Lo sanno molto bene i protagonisti di Schatz: Una storia vera di Angelica Rubino, Luca e Giada, che hanno dovuto reinventare se stessi per ricominciare da capo: lui, per cercare di realizzarsi professionalmente, ha dovuto lasciare la propria terra e i propria affetti per trasferirsi lontano. Ha provato sulla propria pelle cosa sia la solitudine dell’essere immigrato, ma con tenacia e coraggio è riuscito a diventare un uomo affermato, nonostante non abbia mai provato il vero Amore. Ha creduto di provarlo, ma in realtà quello non era un amore, con A maiuscola.

Lei invece ha creduto troppo presto, essendo troppo giovane, di aver trovato l’Amore: ne è uscita con il cuore a pezzi e ha provato cosa vuol dire essere traditi dalla persona amata.

Entrambi hanno deciso di chiudere per sempre i loro cuori fino a quando il destino non decide di farli incontrare: sin da subito si piacciono e scoprono di amarsi, nonostante siano ormai in età adulta, ma l’Amore li  ha trovati e uniti.

La coppia: come realizzare il grande Amore che sogniamo da sempre

Il loro amore è forte, come quello raccontato in una fiaba, delicato, passionale, completo anche. Fino a quando non devono affrontare la prova più dura: ma, insieme, si fanno coraggio e affrontano anche l’inevitabile.

Commento personale

Schatz, che in tedesco significa Tesoro, è il nomignolo con cui Luca chiama la sua Giada.

Una storia semplice, lineare, scritta con delicatezza e premura.

Una storia che ci insegna che mai e poi mai si deve rinunciare all’Amore, poiché esso trova sempre il modo di raggiungerti.

L’amore, quello raro e con l’A maiuscola, sa sempre come trovarci, e l’autrice ce lo dimostra con uno stile narrativo fluido e fresco.

La storia di Luca e Giada potremmo viverla tutti noi nella vita e ci dà un grande insegnamento: ossia che, nonostante tutte le difficoltà della vita, non bisogna mai rinunciarvi per paura, e che, insieme, fianco a fianco, è possibile superare tutti gli ostacoli che fanno parte della nostra realtà.

 

 

Sono nata a Taranto il 27 luglio 1993 e risiedo a Castellaneta. Mi sono diplomata nel 2012 in Grafica Pubblicitaria presso l’Istituto professionale di Stato “Mauro Perrone” di Castellaneta. Attualmente frequento l’Università Aldo Moro, di Bari (Facoltà: Scienze della Comunicazione. Schatz è il suo quarto volume.