Ritorno a Villa blu Book Cover Ritorno a Villa blu
Gianni Verdoliva
Romanzo
Robin Editori
17 marzo 2020
cartaceo
184

Ritorno a Villa blu
È giugno e come ogni anno tre fratelli, Alessio, Francesco e Tommaso, ritornano a Villa Blu, la dimora di famiglia dove hanno trascorso tante altre estati. Questa volta, però, saranno soli: non ci sarà più il nonno né i genitori e i tre protagonisti si troveranno a gestire la villa di famiglia avuta in eredità dal nonno Ascanio e a fronteggiare misteri, maledizioni ed eventi irrisolti che coinvolgono Villa Blu e il bosco limitrofo. Nel paese sulle sponde del lago, figure inquietanti e altre benevole si intrecceranno alle vicende dei tre fratelli, vittime di un maleficio che vedrà il suo culmine il giorno del solstizio.

Ritorno a Villa Blu

A Villa Blu il pendolo dell’ingresso è fermo. Il tempo sembra essersi fermato.

 

Oggi vi parlo del primo romanzo di Gianni Verdoliva, Ritorno a Villa Blu che narra la storia di tre fratelli  colpiti dalla morte del loro adorato nonno, che lascia loro in eredità la sua villa.

Un libro che racconta le vicende accadute a questi ragazzi ed ai loro parenti nella villa di famiglia, appunto la Villa Blu. I tre ragazzi ereditano questa villa che a loro insaputa è sotto un maleficio da tantissimi anni. Durante il loro soggiorno accadono tanta cose che non hanno spiegazioni e che li spaventano. Pian piano con l’aiuto degli abitanti del paese cominciano a capire e a risolvere i misteri che avvolgono Villa Blu.

Un romanzo d’esordio appassionante, avvincente e che riesce ad incollarti alle pagine. Ti immergi in quell’alone di mistero per cercare di capire e di risolvere quel mistero. Uno scrittore con una grande capacità: una scrittura semplice ma affascinante e ricca di descrizioni. Sembra di essere in quei luoghi grazie al suo modo di descrivere con tantissimi dettagli.

Un romanzo pieno di significati che ti lascia dentro molto di più di quello che sembrerebbe. Lo scrittore riesce a trasmettere molto i temi morali che riescono a farti riflettere su tante cose. L’amicizia, l’amore, la famiglia sono al centro del pensiero di questo scrittore che riesce a farti amare i protagonisti di cui parla. Personaggi pieni di passione, di sentimenti, con grandi personalità che lo scrittore è riuscito ben a delineare.

Mi è piaciuto molto il ricorrere ai flashback, ai ricordi, l’alternare il presente e il passato.

Un romanzo che riesce a scatenare tante emozioni e riesce a farti entrare in empatia con ogni personaggio.

 

 

 

     “Disposti a triangolo, come a formare                                 un invisibile segnale magico,                                                   Alessio, Francesco e Tommaso,                            sono seduti per terra in mezzo allo studio del nonno,                                                            intenti a suonare i loro hangpan.”

 

Alessio, Francesco, Tommaso fanno i conti con la vita e la morte, con i misteri che avvolgono l’una e l’altra e si confrontano con il bene e con il male e con l’eterna lotta tra l’uno e l’altro.

Un libro che mi ha colpito molto e che consiglio di leggere per il mistero e la magia che coinvolgeranno il lettore.

Buona lettura

 

 

L’autore

Gianni Verdoliva vive e lavora a Torino. Giornalista pubblicista, è attualmente S.F.E.R.A. coach. Ritorno a Villa Blu, già finalista al premio Il Convivio 2018 come opera inedita, è il suo primo romanzo ma la sua seconda opera letteraria, dopo la raccolta di racconti Come anime scelte che si ritrovano, edito anch’esso dalla Robin edizioni.

Scritto da:

Barbara Recupito

Sono sposata dal 2002 ed ho 2 figli. Sono una casalinga con la passione della lettura. Leggo di tutto ma adoro i thriller e i libri che raccontano la vita.