Quando l’amore chiama, io non rispondo Book Cover Quando l’amore chiama, io non rispondo
Anna Zarlenga
Chick lit
Newton Compton
28 maggio 2020
cartaceo, ebook
288

Aida è un’idealista nata e non ha paura di lottare per le cose in cui crede. Per questo ha deciso di difendere i diritti dei suoi colleghi accettando di diventare la rappresentante sindacale dell’azienda in cui lavora. Una mattina, mentre sta correndo per non arrivare tardi al lavoro, una distrazione la fa scivolare e cadere. E proprio mentre tenta di alzarsi un affascinante sconosciuto appare al suo fianco per soccorrerla. Anche se non è disposta ad ammetterlo, Aida sente che quell’incontro ha lasciato in lei un segno... Peccato che, proprio durante la riunione, le venga presentato il nuovo responsabile delle risorse umane, che Aida aveva promesso di contrastare con tutte le forze: si chiama Dennis Castelli ed è la persona che l’ha soccorsa solo pochi minuti prima. Decisa a non ascoltare il proprio cuore, Aida si impegna nella sua battaglia, anche se l’atteggiamento di Dennis non fa che confonderla: cerca di prendersi gioco di lei o è possibile che abbia davvero a cuore gli interessi dei dipendenti? Tra pregiudizi, battibecchi, equivoci e codici di condotta autoimposti, Aida e Dennis dovranno trovare un accordo. Non solo per il bene dell’azienda, ma anche per il proprio cuore.

Lei lavora in un call center e diffida sempre dei suoi superiori.
Lui è il nuovo responsabile delle risorse umane.
E allora perché ne è così incredibilmente attratta?

 

“Il lunedì è antisindacale. E se lo dico io, che di queste cose me ne intendo… Mi sto trascinando a forza verso la fermata del treno che mi porterà in ufficio. Oggi è una giornata impegnativa. Una giornata impegnativa, e lunedì: se questa non è sfiga non saprei come altro definirla. Io odio il lunedì, comunque… giusto per fugare tutti i dubbi”

Anna Zarlenga affronta attraverso le pagine di questo libro una situazione purtroppo molto attuale: quello di un lavoro precario, dove bisogna stare attenti non solo a fare il proprio lavoro nel migliore dei modi ma bisogna anche guardarsi attentamente alle spalle perché la collega gelosa può “pugnalarti” in ogni momento.

Utilizzando un pizzico di ironia l’autrice ci introduce nel mondo di chi lavora per i call center. Diciamo che normalmente non amo essere importunata da questi sconosciuti che ti disturbano a qualsiasi ora del giorno, con preferenza per l’ora dei pasti, ma devo ammettere  che leggendo la situazione in cui si trova a lavorare Aida, mi sono sentita in colpa e triste per lei.

“Oddio, dovrei smetterla di guardargli i Paesi Bassi, forse. Rivolgo immediatamente lo sguardo al soffitto, fingendo di essere particolarmente concentrata sulle macchie di umidità. Attorno a me è tutto un giubilo, mentre io so solo una cosa: la guerra è appena cominciata.”

Quando l’amore chiama, io non rispondo si fa tranquillamente leggere in poche ore. Il POV alternato lo rende completo e ci permette di conoscere la storia da diversi punti di vista.

I due protagonisti, Dennis e Aida sono letteralmente agli antipodi. Dennis potrebbe benissimo incarnare un principe azzurro, è un uomo coraggioso, sincero,  dolce ma al contempo deciso. Aida è una bella ragazza, determinata, inflessibile: o è bianco o è nero, e non sopporta di essere contraddetta; è una lingua biforcuta e soprattutto senza peli sulla lingua e questo suo essere impulsiva le causerà non pochi problemi.

È stata una lettura molto piacevole, veloce. È una storia spumeggiante ed scritta bene, i personaggi sembrano reali e coinvolgono totalmente il lettore che si troverà a fare il tifo per uno o per l’altro.

Tra scontri, battute esilaranti si giunge senza alcuno sforzo al finale. Posso tranquillamente definirlo un perfetto compagno per questa bollente estate, da leggere in spiaggia, oppure in mezzo al verde di una pineta non farà mai annoiare.

“in questi mesi ho compreso una legge fondamentale dell’universo: quando l’amore chiama, tu non puoi far altro che rispondere.”

 

L’autrice


Anna Zarlenga
è nata a Napoli nel 1979 ed è laureata in Lettere moderne. Insegnante e madre a tempo pieno, blogger e lettrice per diletto, ha cominciato a sperimentare la scrittura un po’ per gioco. Da quel momento non si è più fermata. La Newton Compton ha pubblicato Spiacente, non sei il mio tipo e Quando l’amore chiama, io non rispondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: