Fantascienza,  Libri,  Recensioni

Recensione: “Nuova Era” di Maria Stella Bruno, Self-publishing

Nuova Era Book Cover Nuova Era
Maria Stella Bruno
Fantascienza
Self-publishing
dicembre 2016
cartaceo, ebook
216

Nuova Era è un pianeta, freddo quasi in ogni momento dell’anno, ostile sempre nei suoi eccessi, nelle sue creature, nei suoi segreti. L’umanità vive in 350 insediamenti, rinchiusa dietro recinzioni elettrificate. È finita l’Epoca della Conquista e lontana è la Terra che sembra aver abbandonato i suoi coloni.

Danmar è nato su Nuova Era, ma non riesce ad adattarsi a pieno in una società settoriale, rigida e classista, improntata solo alla sopravvivenza della comunità. Vive nel piccolo campo 213 e, indagando su di un insolito incidente causato dai pericolosi e letali Tamyan, incontrerà l’affascinante ricercatrice Zohya. La donna, dalle conoscenze e tecnologie avanzate, fa parte della misteriosa Corporazione ed ha l’incarico di studiare le creature del pianeta come i Tamyan, senza interferire nella vita dei coloni. Ordine quest’ultimo che ella si troverà ad infrangere. Insieme, Danmar e Zohya, scopriranno tradimenti e dinamiche nascoste all'interno del 213, ma anche un pericolo più grande che minaccia l’esistenza di ogni essere vivente.

Mentre strani eventi sconvolgeranno la superficie del pianeta e il panico dilagherà fra i coloni, i due impareranno a conoscersi e a fidarsi l’uno dell’altra. Mettendo in gioco le loro vite, lotteranno contro uomini ed eventi per scoprire le oscure trame che interessano il pianeta Nuova Era. Fra disparità sociali, brame di possesso e politiche sottili, Danmar e Zohya incontreranno una variegata umanità che tale resta, nel bene e nel male, anche lontana anni luce dalla Terra...

“Il terzo sole stava tramontando e le poche ore di buio, quattro in tutto, sarebbero scese con velocità inesorabile.”

 

Nuova Era è la prima prova di Maria Stella Bruno nell’ambito fantascientifico, una prima prova davvero strepitosa e che adesso vi raccontiamo con ordine.

Nuova Era è un pianeta lontano anni luce dalla Terra dove un gruppo di umani si è insediato da diverso tempo, non è chiaro cosa sia successo al nostro pianeta, ma anche questo diventa un punto a favore della trama.

Un luogo difficile, dove le stagioni, le temperature e la quotidianità sono ostili al limite della sopravvivenza sul pianeta.

Qui troviamo i nostri protagonisti: Danmar, descritto come un Marcantonio, sempre fuori posto, sempre a metter in dubbio le autorità e Zohya, una ricercatrice misteriosa dal passato ancora più segreto, ligia al dovere ed alla Corporazione che la invia a fare ricerche sui coloni.

Coloni che nel “213”, ovvero l’accampamento di Danmar, cercano di sopravvivere a questo pianeta riducendo tutte le attività a quelle necessarie per la sopravvivenza della specie; mentre fuori dalle recinzioni imperversano Tamyan ed altri esseri oscuri e pericolosi.

Nel frattempo Zohya, viene meno ai suoi doveri proprio ad un incontro con questi esseri salvando la vita a Danmar.

In seguito, volenti o nolenti, le due fazioni diventano una squadra alla ricerca della verità sui misteriosi avvenimenti che stanno mettendo in pericolo l’intero pianeta.

“Qualcosa di nuovo infine stava accadendo. Gli equilibri già precari si erano spezzati, ma nessuno ancora lo sapeva. O quasi”

Una bellissima avventura, scorrevole, piena di colpi di scena piuttosto sorprendenti.

Intrighi politici, disparità sociali, misteri non del tutto svelati ci accompagnano fino alla fine di questo libro.

La scrittrice ha una penna acuta, ironica ed accattivante; le descrizioni sono ricche ed anche chi non è amante o seguace del genere non avrà difficoltà ad immedesimarsi e “vedere” il film che questo libro fa fluire nella mente con grande scioltezza di intenti.

Grazie anche ai brevi capitoli e ai veloci cambi di rotta il libro scorre piacevolmente e senza alcun intoppo.

Nonostante non sia un genere nelle mie corde, sono davvero contenta di questa lettura e ve la consiglio vivamente.

Vi andrebbe di scoprire questo genere insieme a noi?

 

 

L’autrice

M.S. Bruno – Lettrice appassionata, scrive poesie a carattere esistenziale, molte delle quali vengono inserite in antologie. Si aggiudica diversi premi letterari e pubblica romanzi fantasy e di fantascienza. I suoi libri sono disponibili su Amazon.

Sono una viaggiatrice, di terre e d’ inchiostro Sono amante della bellezza e della giustizia Sono lingua sincera, plasmo idee di colori e argilla Sono fantos.writer!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: