Non lasciarmi andare Book Cover Non lasciarmi andare
catherine ryan hyde
Romanzo psicologico
Leggereditore
12 ottobre 2017
pdf, cartaceo, ebook
317
https://www.amazon.it/lasciarmi-andare-Leggereditore-Catherine-Ryan-ebook/dp/B076BSWX4N

Grace, dieci anni, vive nella periferia degradata di Los Angeles con una madre tossicodipendente che la trascura e il rischio di essere affidata ai servizi sociali. C’è solo una persona che può aiutarla a uscire fuori da questa situazione e donarle una nuova speranza: Billy Shine, il suo vicino di casa. Un tempo ballerino di Broadway , Billy è ora un uomo solitario, in preda a continui attacchi di panico, spaventato dalla gente e dal mondo fuori le quattro mura della sua casa. Le sue giornate scorrono silenziose, perfettamente orchestrate da una routine da cui raramente riesce a fuggire. Tutto cambia, però, quando nella sua vita irrompe la piccola Grace, proponendogli un piano audace e coraggioso per aiutare la madre a disintossicarsi. Billy si mostrerà per lei un fidato alleato, pronto a farsi in quattro. L’impresa, d’altra parte, è di quelle che ridanno senso all’ esistenza e nuova fede nell’ amore puro e incondizionato. Ma non è affatto facile, perché per aiutare la madre di Grace sarà necessario privarla della cosa di cui ha più bisogno: sua figlia.
Emozioni, coraggio e sfide da affrontare per una storia intensa che vi farà commuovere.

Recensione

Oggi vi parlerò di un libro che forse non avrei mai letto se non mi fosse stato regalato, ma che mi è entrato nel cuore così tanto che lo consiglio a tutti. La scrittrice tratta un argomento molto duro, quale è la dipendenza, senza però farne il protagonista. Io l’ho considerato il movente per cui tutte le storie dei protagonisti iniziano ed esistono.

Siamo in un condominio dove però gli inquilini non si frequentano molto o non si frequentano affatto. La protagonista è Grace una bambina che passa molto tempo seduta sulle scale fuori dal palazzo, mentre sua madre dorme sotto l’effetto della droga.

Oh, va bene” disse seria Grace, come se capisse che le regole erano chiare in proposito. “Dunque, le cose stanno così. Se mi siedo dentro, nessuno saprà che sono nei guai. Per cui nessuno mi aiuterà.”
Il cuore di Billy cadde. Nel vero senso della parola.

Farà amicizia con Billy, ex artista e grande ballerino, con molta difficoltà in quanto quest’ultimo ha paura di tutto e di tutti, tanto che non usciva di casa da 11 anni. Le insegnerà  a ballare il tip tap così bene che al saggio della scuola tutti resteranno stupiti.

“Grace si fermò davanti a lui, guardandolo raggiante, tra il palco e la fila anteriore, facendogli una domanda con gli occhi. Be’, non una domanda. La domanda. E nemmeno ‘sei fiero di me?’ Perché era ovvio. Ma più ‘esattamente, quanto sei fiero di me?’ Billy le prese il viso tra le mani. <<Sono stata brava>>disse con il fiatone.<<Oh,mio Dio.Grace.Tu sei…>>

Intorno a loro ci sono altri personaggi che entrano nella vita di Grace per salvarla dai servizi sociali che vogliono portarla via dalla madre in quanto quest’ultima non riesce ad occuparsene. Tutti insieme cercano un modo per evitarlo grazie anche all’aiuto dello sponsor di sua madre.

E così mentre loro si occupano di Grace e della sua situazione, lei si occupa di loro e si vedono tanti cambiamenti, soprattutto in Billy che non solo apre la sua casa a Grace ma anche a tutti gli altri compreso un gatto. E non apre solo la sua casa, soprattutto se stesso agli altri dando loro così tanta fiducia da cominciare ad uscire insieme a loro.

In questo romanzo ogni personaggio è ben delineato e il lettore non fa fatica ad immaginarselo. Ognuno ha una storia da raccontare, un problema da affrontare,un attimo da cogliere e  treno chiamato vita su cui salire.

<<Questo potrebbe essere l’ultimo treno per la felicità .E tu vuoi prenderlo.>>  Felipe riflettè sulle sue parole per un attimo. <<Immagino di si.Non stavo pensando esattamente a un treno. Ma qualcosa del genere,si.>>  <<Allora dovresti>> lo consigliò Billy  <<Dovresti prendere questo benedetto treno>>

La scrittrice ha in questo romanzo uno stile diretto, realistico, coinvolgente ed usa una narrazione scorrevole che coinvolge il lettore che pagina dopo pagina si affeziona a tutti quei personaggi tanto da desiderare che non arrivi mai l’ultima pagina.

Si, io avrei voluto non arrivasse quell’ultima pagina perché mi sono sentita parte del libro e anche io come i protagonisti “non volevo lasciare andare Grace”.

Questo romanzo parla di cadute, di errori, di paure, ma allo stesso tempo di nuove possibilità, di vittorie e di perdono.

Questo è un romanzo che da ogni amarezza fa nascere dolcezza,commozione e tenerezza.
Come ho detto all’inizio non conoscevo il libro ma nemmeno la scrittrice, ma ora credo che leggerò qualche altro suo romanzo perché il suo modo di scrivere è incantevole e ha un modo molto delicato di descrivere argomenti alquanto complicati.Un’autrice sicuramente da approfondire e conoscere meglio.

“Non lasciarmi andare” è la prova concreta che c’è sempre una seconda possibilità per tutti e che, nel momento in cui passa il treno che viaggia nella direzione di ciò che ci rende felici, non bisogna assolutamente lasciarselo scappare.

 

 

Catherine Ryan Hyde

Catherine Ryan Hyde è nata il 31 gennaio 1955 è una scrittrice statunitense.
È autrice di best seller tra i quali spicca La formula del cuore (Pay it forward), da cui è stato tratto il film Un sogno per domani.

Scritto da:

Barbara Recupito

Sono sposata dal 2002 ed ho 2 figli. Sono una casalinga con la passione della lettura. Leggo di tutto ma adoro i thriller e i libri che raccontano la vita.