Noan, il re dei banditi Book Cover Noan, il re dei banditi
Antonio La Vecchia
fantasy
Self-publishing
5 dicembre 2019
ebook
286

Un tempo lontano e in un mondo magico, Noan, un giovane cacciatore di ritorno a casa sua, ritrova i corpi senza vita della propria famiglia sepolti dalle macerie e dai resti della loro dimora.

Mosso dalla sete di vendetta, diviene protagonista, suo malgrado, di uno scontro epico tra due grandi Regni: Terra Ardente e Fiume. Vendicati i propri cari, vittime dei soprusi di Lord Arcrom, l’uomo più potente di Rione, suo villaggio natale, il giovane terriero è costretto a darsi alla macchia per sfuggire la legge del suo stesso Regno.

Da Bosco Oscuro ad Alte Cime, da Palazzo di Ghiaccio di Fiume a Real Capitale in Terra Ardente, muovendosi in luoghi popolati da streghe, draghi ed orchi, tra alleanze di comodo, intrecci politici ed amori traditi, Noan da una parte, Re Otil di Fiume dall’altra, metteranno in gioco le loro stesse vite per raggiungere l’ ‘egoistico’ scopo di far prevalere una Corona sull’altra.

Era  spaventato e stanco, ma si sarebbe battuto ancora, nonostante le sconfitte, avrebbe lottato, perché non è il non avere paura a rendere forti, non sono le vittorie a rendere grandi, ma la ferma volontà di combattere, fino alla fine, per uno scopo, per un ideale, per amore:

«Vieni. Vieni a prendermi. Sono Noan di Rione, il Re dei Banditi»

Al ritorno da una battuta di caccia, Noan di Rione ha una spiacevole sorpresa. La sua famiglia è stata sterminata per ordine di Lord Arcrom, il nobile che governa sul paese .

Un rifiuto ad una proposta indecente è costata la vita alla famiglia del ragazzo, che, in preda ad una feroce rabbia e ad una insaziabile sete di vendetta, decide di vendicare i suoi cari.

La vita per Noan non sarà tuttavia tranquilla perché il ragazzo si troverà, suo malgrado, coinvolto in una feroce guerra, imbastita da un temibile re Otis.

Noan dovrà lottare con tutte le sue forze per spodestare il re tiranno, che, con la scusa di portare pace e prosperità, vuole governare con tirannia su Terra Ardente e Fiume.

Pin di Ann Patrick su Dragons dragons dragons | Draghi ...

Il ragazzo si troverà coinvolto in una serie di eventi che lo porteranno ad affrontare creature mitiche e leggendarie come draghi e streghe. Conoscerà l amore proibito di una donna che non potrà mai essere sua e si troverà coinvolto in una serie di giochi politici e tradimenti .Noan farà di tutto per sconfiggere re Otis anche mettere in gioco la sua stessa vita .

Gli antichi scritti raccontano di un passato lontano, in cui Fiumanti e Terrieri, uniti in un unico grande Popolo, erano parte di una società forte ed avanzata, in grado di regnare sul mondo allora conosciuto, riuscendo a superare, per il bene della collettività, differenze e distanze.

Commento personale

È la prima volta che leggo un libro di Antonio La Vecchia. Devo dire che, mentre leggevo Noan, il re dei banditi, ho avuto l’impressione di essere catapultata in un mondo analogo a quello de “Il Signore degli anelli”.

Streghe, draghi, mostri… sono alcune delle creature che popolano queste terre; il che non mi è per  niente dispiaciuto, dato che amo questo genere di libri .

L’autore ha saputo miscelare con maestria ingredienti come amicizia, amore e tradimenti. In particolare, ho trovato davvero molto avvincente lo scontro tra re Otis, il re che con l inganno  vuole sottomettere Terra Ardente e Fiume, e Noan.

Ovviamente non potrò svelare come si conclude il libro, nonostante fremo dalla curiosità di sapere come reagirete a riguardo!

Tuttavia, avrei gradito avere una mappa per capire meglio il luogo dove si sta svolgendo la storia. Nel libro sono menzionati diversi  villaggi e territori  e, per me, è  stato un po’ complicato cercare di localizzare bene tutto.

Mi sarebbe piaciuta anche una delineazione maggiore dei personaggi. Insomma una descrizione più dettagliata. Tuttavia, non mancherò di leggere  altri libri scritti da questo autore in futuro.

 

L’autore

Antonio La Vecchia nasce il 7 Luglio ’81 a San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli, primo di 4 figli di una famiglia operaia, unita e permeata dal rispetto e dall’affetto reciproco. Laureato in Scienze Politiche alla Federico II, oggi vive con sua moglie e il loro bambino ad Aversa, nel casertano, ma è cresciuto a Cercola, piccolo comune del capoluogo campano. Impiegato in una società di consulenza informatica, tra le sue maggiori passioni troviamo lo Studio della Storia, quella raccontata dai Vinti, e la Letteratura, dalla Classica Italiana e Internazionale a quella di Genere, appassionandosi negli ultimi venti anni ai lavori Fantasy di Tolkien e Lewis, e a quelli più attuali di Licia Troisi. Con il suo primo Romanzo, ‘Noan, il Re dei Banditi’, ha provato a far fruttare la propria esperienza di lettore: l’intreccio si sviluppa in un mondo e un tempo fantastici, ma l’intento è prestare il fianco a chiavi di letture differenti, che possano favorire variegati spunti di riflessione

2 Risposte

  1. Caterina ha detto:

    Antonio la vecchia, l onore e stato mio, non vedo l ora di leggere i suoi prossimi lavori

  2. Antonio La Vecchia ha detto:

    Grazie mille per la recensione, sono molto felice il libro sia piaciuto.
    L’assenza di una mappa e le descrizioni non particolarmente dettagliate dei personaggi identificano una precisa scelta stilistica: ho provato a lasciare ai lettori la possibilità di immaginare luoghi e personaggi attraverso le loro stesse azioni e parole. Prenderò comunque spunto dal vostro suggerimento per i miei futuri lavori.
    Ancora grazie e complimenti per la professionalità e disponibilità con cui vi approcciate al mondo della letteratura e della lettura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: