Libri,  Narrativa

Recensione: Le ceneri della fenice 2 – Living hell – di Jane Fade Merrick

Le ceneri della fenice 2 - Living hell - Book Cover Le ceneri della fenice 2 - Living hell -
Jane Fade Merrick
Narrativa contemporanea
youcanprint
5 dicembre 2016
ebook, cartaceo
146

Il seguito de "Le Ceneri della Fenice - The Fade" Sono passati due anni dalle vicende che hanno coinvolto e sconvolto le vite di Fade, Drack e Nef ma, nonostante tutto, il mondo ha continuato a girare. Il passato è solo un ricordo chiuso in uno scrigno relegato in un angolo remoto della mente, fino a quando una ragazza riporterà alla luce domande che erano rimaste senza risposta...

 

“Hey Nef, tutto ok?” Joanna gli si avvicinò notando i suoi occhi spenti. “Sì, tutto ok”. “Vedi di non toppare proprio al concerto di chiusura!” si rassicurò lei che ormai lo leggeva come un libro aperto. (…) “Gente! Tutti all’attenti!” urlò radunando il resto del gruppo e gli artisti di supporto attorno a sé. “Stasera si cambia, cominciamo direttamente con Rebirth” ordinò l’uomo, convinto che fosse una buona scelta per scacciare i suoi personali demoni. Sia Rebecca che Jag notarono questa strana richiesta ma non dissero nulla.

RECENSIONE

Sono trascorsi due anni dalla morte di Fade e dall’incidente che ha ridotto in coma Nef. Per chi ha letto il primo capitolo di questa trilogia, sa di cosa stiamo parlando. Per chi non l’avesse letto, il prologo introduce chiaramente alla storia. Il meccanismo della società ordinata che ospita i nostri protagonisti continua il suo movimento, regolare, ordinato; la vita e la morte di Fade sono stati solo un granello di polvere poggiato per un istante sugli ingranaggi, ed è già volato via sotto il soffio del continuum degli eventi. I personaggi sono gli stessi, ma non sono le stesse persone che erano prima. Una “new entry” fa capolino nella vita e nel cuore di Nef: Rebecca.

L’autrice non si perde dietro mielosi e potenzialmente insidiosi remake e presto ci presenta Jane: il colpo di scena, l’inaspettato ma al contempo aspettato e sperato, il granellino di sabbia che con il soffio del vento del destino è tornato sopra quegli ingranaggi, così illusionisticamente caparbi in fondo, nel volersi muovere con cadenze disciplinate. Le carte si rimescolano, la vita dei nostri protagonisti cambia nuovamente, ma soprattutto la vita di Jane ri-nasce (non si tratta, alla fin fine, della Fenice?) per colpa o per merito della Fade del passato. Jag ovviamente gioca un ruolo determinante in tutto questo; il ragazzino strambo ne sa una più del diavolo. “O forse è il diavolo in persona?” si ritrova a pensare spesso il nostro confuso Nef.

Gli eventi riprendono seguendo un nuovo ordine, gli amori cominciano o-ri cominciano (erano mai finiti?) e l’autrice ci trasporta con abilità dentro le personalità dei protagonisti, dentro le scelte che si trovano a dover compiere, dentro forme di passato presenti e forme di presenti menzognere, dentro domande inespresse, dento segreti scomodi, dentro affetti rassicuranti, accomodanti.

Ho di nuovo divorato il libro fino all’ultima pagina, mi sono di nuovo appassionata allo stile di questa scrittrice, mi sono commossa, arrabbiata, impaurita, divertita, ma soprattutto mi sono domandata, paragrafo dopo paragrafo: “Chi vincerà, stavolta? La folle verità, la verità della folle Jane oppure la sicurezza del folle e canonico mondo cui appartengono i protagonisti? … e in fondo, anche tutti noi?”

E l’autrice, di nuovo,  non mi ha deluso.

AUTORE

Jane Fade Merrick è lo pseudonimo che usa l’autrice nel tentativo di rimanere anonima. Scrittrice per diletto, crede nel self-publishing come reale mezzo di pubblicazione.

Lettrice oserei dire compulsiva, attraverso i libri riesco a vivere miriadi di vite diverse! Passo volentieri da un thriller ad un romanzo, da un fantascientifico ad uno storico, da un distopico ad uno psicologico, scartando solamente il genere horror, che proprio non è indicato per il mio animo sensibile. Grazie ad un casuale incontro su Instagram, ho potuto avere l’onore di entrare nel gruppo de La bottega dei libri, attraverso cui sto realizzando un mio sogno di sempre: lavorare nel mondo dei book blogger.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: