Libri,  Recensioni

Recensione: “L’Allegro manicomio” di Lodovica San Guedoro, Felix Krull Editore

L'allegro manicomio Book Cover L'allegro manicomio
Ludovica San Guedoro
narrativa contemporanea
Felix Krull Editore
2016
cartaceo
218

 

Il più bizzarro motivo che abbia mai spinto essere umano a mettersi in viaggio spinge l'io narrante a fare i bagagli e a salire sul treno per una località del Tirolo austriaco: per uscire dalla sua follia, chiede ospitalità a quella dei suoceri, due adorabili pensionati, lunatici di prima forza.
Da questa paradossale decisione prende le mosse una commedia umana tutta vertiginosi picchi e abissi, fedelissimamente registrata e filtrata da scintillante umorismo e profonda saggezza...

 

Il  mio sguardo si distrae ed erra sull’anfiteatro di ripide pendici boscose, sul castello appollaiato come un falco sul dirupo, sui  tetti assolati del paese,  sui lucenti campanili dei villaggi lontani che ondeggiano in una deliziosa foschia dorata…

 

L’autrice e il marito vanno in vacanza a trovare i suoceri, ogni capitolo descrive un giorno e ci consente di addentrarci a poco a poco nella conoscenza dei personaggi e nella quotidianità di questa famiglia.

Con molta ironia vengono descritte le dinamiche familiari in cui tutti noi possiamo facilmente riconoscerci e che ti strappano più di un sorriso nel corso della lettura.

Lo stile dell’autrice è molto curato ed elegante e spicca in particolar modo nelle descrizioni che danno vita a dei veri e propri quadretti.

Ho avvertito tutto l’amore per la nostra lingua e la sapienza e la maestria nel sapere accostare le parole come a voler comporre una melodia.

I personaggi sono ben caratterizzati e vividi, palpitano dalle pagine del romanzo. La vivacità dei dialoghi conferisce un ritmo molto veloce e piacevole alla lettura.

Mi ricorda in qualche modo lo stile teatrale, soprattutto quello delle nostre migliori commedie.

Ho apprezzato particolarmente la capacità di saper rappresentare istantanee di vita vera sapendone cogliere con tono scherzoso certi meccanismi che si vengono a creare nelle relazioni parentali.

 

L’autrice

Lodovica San Guedoro, scrittrice di origini siciliane, per affermarsi ha dovuto espatriare, culturalmente, in Germania, dove gli editori l’hanno subito corteggiata mentre in Italia non era mai stata tenuta in considerazione.

Un commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: