Fantasy,  Recensioni

Recensione: “La promessa del drago” di Barbara Repetto, Self-publishing

La promessa del drago Book Cover La promessa del drago
Barbara Repetto
Fantasy
Self-publishing
marzo 2020
cartaceo, ebook
184

Dalla prodigiosa penna di questa brillante autrice, ritroviamo i due valorosi cavalieri, Cederik e Ser Nemo, proseguire il loro cammino verso nuove emozionanti avventure, verso nuovi regni, in cui cuore e amicizia sono i principali ingredienti fondamentali.

 

“Una formidabile giumenta pezzata mi fissava immobile, con portamento fiero ed espressione spavalda. La folta criniera, color del crepuscolo, ondeggiava nella placida brezza, il petto poderoso si alzava e si abbassava, scandendo il ritmo dei profondi respiri, mentre la coda corvina vibrava, agitandosi minacciosa.”

 

Ritroviamo le bellissime avventure del giovane Cederik e del suo impavido maestro Ser Nemo. Li ritroviamo dopo tre anni di duri addestramenti nelle insidiose foreste dove Cederik ha dimostrato tutto il suo coraggio e determinazione nel superare prove difficili di sopravvivenza e rendersi conto che in lui si celava un lupo coraggioso e che ora è pronto a vendicare la morte dei suoi genitori e la sua terra.

Il viaggio dei due cavalieri prosegue e Ser Nemo nota con dispiacere e rabbia che i luoghi dove lui crebbe hanno subito drastici cambiamenti. In seguito a guerre e conflitti disastrosi Il suo regno, una volta rigoglioso e tranquillo, è adesso in mano al nuovo dominio,  agli occhi di Ser Nemo si presentano solo desolazione, saccheggi e povertà. Il nuovo sovrano è una persona malvagia, ingiusta con i suoi sudditi. Sir Nemo promette dunque di salvare il suo Regno dalla nuova dominazione con l’aiuto di Cederik il quale ormai è un coraggioso guerriero che sfida la propria paura mille e mille volte fino a farlo diventare una sua parola d’ordine: “sfidare sempre la paura” facendo appello alla sua infinita forza d’animo e alla capacità di gestire il lupo che dimora dentro di sé perché ha imparato a nutrire maggiormente la propria parte buona, lasciando che la parte del lupo feroce lo aiuti solo a combattere al fine di proteggere le persone a lui care.

 

 

“Talvolta la forza di volontà supera quella fisica…”

 

Il viaggio si prospetta molto arduo e faticoso, colmo d’insidie ma questo racconto non contiene solo bravi guerrieri ma anche magici passaggi in cui il giovane Cederik farà un emozionante incontro con una nuova e bellissima compagna di viaggio; una giumenta che si unirà a loro nel susseguirsi di emozionanti percorsi che il racconto propone in uno stile narrativo perfetto senza mai cadere nella monotonia ma anzi, proponendo al lettore colpi di scena sorprendenti e inaspettati grazie anche ad un ritmo narrativo sempre crescente.

Sin dalle prime righe, grazie alla sua grande bravura, l’autrice ci proietta in uno scenario fantastico e suggestivo; lo scenario dove vivono impavidi cavalieri, destrieri bianchi ed eroici guerrieri.

Le descrizioni dei luoghi sono perfettamente presentate in modo da condividere col lettore ogni emozione insieme ai protagonisti. La rappresentazione delle ambientazioni interne sono molto elaborate e conferiscono al racconto un ulteriore pregio.

La scelta dei vocaboli è raffinata e attenta e ben si armonizza con il periodo storico narrato.  La presentazione di alcuni passi è talmente ricercata da sembrare un’ode poetica suggestiva e incantevole.

La forza di lealtà e amicizia fra Cederik e Ser Nemo illumina il racconto rendendo ancor più coinvolgenti le avventure dei personaggi.

 

L’autrice vuole trasmettere al lettore l’importanza di capire che in ognuno di noi, la forza non è dettata dalle nostre discendenze, ma dal nostro animo, dalla bellezza del nostro cuore e per intensificare l’importanza dei buoni sentimenti ecco affacciarsi la puledra di Cederik che d’ora in poi condividerà le avventure dei due cavalieri insieme ad Argo, il bianco destriero di Ser Nemo che oltre a salvare il suo regno dovrà soccorrere una dama molto importante per lui tenuta prigioniera in un regno lontanissimo. In questo secondo volume, i due cavalieri si separeranno per un po’ e Cederik avrà un compito molto arduo da fronteggiare al fine di aiutare il suo prezioso compagno.

Un racconto straordinario nel quale l’insegnamento nobile che esprime è quello di affrontare le difficoltà della vita andando sempre avanti, senza mai voltarsi, sfidando le proprie paure. Inoltre vi innamorerete anche voi di Argo e Aira!!

L’appuntamento è col terzo volume per seguire le imprese dei coraggiosi eroi.

 

Beatrice Castelli

 

L’autrice

 

Barbara Repetto sogna di fare la scrittrice da sempre, da quando, a soli tre o quattro anni, batteva tasti a caso sulla macchina da scrivere del padre, chiedendo trepidante: “Allora, che cosa ho scritto?!”

Nata e cresciuta a Genova, dove ancora oggi vive, serba nel cuore l’amore incondizionato per la sua città, unito a un interesse profondo per l’arcano e la magia, e alla predilezione per quei valori, saldi e indissolubili, quali senso del dovere, lealtà e amicizia.

Béatrice Castelli vive a Torino, cresciuta a Parigi fino all’età di 17 anni, coltiva sin dall’età di otto la passione per la lettura e quella della scrittura. A dieci anni leggeva Crime et Châtiment  di  Dostoïevski,  preso per caso dalla fornitissima  biblioteca di suo padre, senza sapere ancora nulla di questo scrittore. A 17 anni, con tutta la famiglia si stabilisce in Italia a Torino, dove dovette imparare l’italiano. Lo studio per la letteratura italiana l’appassiona in fretta, come da piccola per quella francese, iniziai così a scrivere pensieri in entrambe le lingue. Ha frequento l’interpretariato di Torino con il desiderio di tradurre libri per la sua casa editrice preferita: l’Adelphi. Purtroppo incontra sul suo cammino molte difficoltà per arrivarci e così si ritrova a tradurre testi tecnici per nulla entusiasmanti… L’amore per la scrittura l’accompagna da sempre.  Non avendo mai nessuno a chi confidare i suoi pensieri, scrive per se stessa. Ha pubblicato, per due case editrici, poesie d’amore in due diverse raccolte, una per Segnidartos l’altra per Rupe Mutevole Ed. e una favola per bambini sempre per Rupe Mutevole. In alcuni siti letterari ha pubblicato inoltre dei racconti brevi. In questo momento ha un romanzo già ultimato nel cassetto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: