Fantasy,  Recensioni

Recensione: “La principessa dei mondi – Mirika” di Monica Brizzi, Genesis Publishing

La principessa dei mondi. Mirika Book Cover La principessa dei mondi. Mirika
Monica Brizzi
fantasy
Genesis Publishing
19 novembre 2019
cartaceo, ebook
208

Lei è una principessa. Lui il capo dei ribelli.
E stanno tornando.

Il mondo è in pieno caos. La Terra cerca di non soccombere alle perdite che conflitti, sfruttamento delle risorse e cambiamenti climatici hanno causato. Mirika, intanto, si fa umiliare dal sovrano che spadroneggia su entrambi i pianeti.
Ciò nonostante, le cose stanno per cambiare. Perché Niris sa cosa la aspetta e non può in alcun modo sottrarsi ai suoi doveri. Mentre cerca di capire come gestire ciò che è diventata con ciò che prova per Max, il suo nome diventa leggenda, a fianco di quello del capo dei ribelli e dell’intera sezione che gestisce, H.
Da una città all’altra, tra numeri, perdite e nuove conoscenze, Max e Niris sono pronti per la loro nuova missione.
Mirika è il secondo avventuroso volume della saga romance-distopica La Principessa dei Mondi. Siete pronti a ritrovare i tanto amati personaggi de La Terra?

 

Eccoci giunti al secondo capitolo della trilogia di Monica Brizzi, “La principessa dei mondi – Mirika”

 

Sin dalle primissime pagine ritroviamo i personaggi che abbiamo tanto imparato ad amare: a cominciare da Niris, che si è ritrovata in un’altra terra, diversa completamente dalla propria, che l’ha condotta alla verità. Abbiamo ritrovato Max, che dal principio ha odiato Niris, perché rappresentava il nemico e tutto ciò che lui aveva imparato ad odiare. Ma il destino ha deciso diversamente anche per lui, che ha dovuto scontrarsi con la verità e naturalmente con i sentimenti che nutre per Niris.

Ritroviamo, ancora, tutti quei personaggi che abbiamo imparato a rispettare e a temere nel precedente volume; ma ne ritroviamo ovviamente anche di nuovi.

 

Ecco che la nostra eroina, suo malgrado, si ritrova ad accettare la verità: lei è un essere umano e appartiene alla Terra, ma sente anche di appartenere a Mirika e ai suoi abitanti, che di certo non hanno alcuna colpa nel ritrovarsi un sovrano folle e spietato.

In questo secondo capitolo assistiamo all’evoluzione del personaggio di Niris, la quale ha deciso che non vuole più essere un peso per nessuno: la sua intenzione è quella di voler imparare a difendersi e, soprattutto, a dominare le sue paure. Anche se con molta titubanza nel cuore, la protagonista lascia la base che ha rappresentato la sua casa per circa un anno per dedicarsi ad un duro allenamento.

Tema centrale del romanzo è l’amore: quello inaspettato, che non si è mai provato prima. È presente anche il tema della guerra tra umani e mirikiani; ma oltre ad essere una guerra tra due popoli è anche una diatriba tra due lati interiori, che porterà la nostra protagonista a compiere sacrifici e a prendere decisioni difficili.

Al termine di questo secondo capitolo della trilogia, il lettore resta in balìa di mille domande: il finale certamente ci lascia con il fiato sospeso e di questo non possiamo che dare merito all’autrice che ci attrae pagina dopo pagina. Un’ultima cosa che posso svelarvi del finale è che esso è inatteso… non ci resta che leggere il terzo e conclusivo capitolo della trilogia.

 

E a voi, quali emozioni ha lasciato la nostra Principessa?

 

L’autrice

Autrice. Moglie. Mamma. Lettrice. Docente. Adora inventare storie e scriverle. Ha sempre sonno e lo dice con frequenza. Per sopperire alla mancanza di argomenti riguardo a se stessa finisce spesso per parlare di cibo. O del tempo. Oltre che della trilogia La Principessa dei Mondi, è autrice di Ogni singola cosaAmore, libri e piccole follieÈ qui che volevo stare e Innamorarsi ai tempi della crisi.

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: