Libri,  Thriller

Recensione: La ex moglie di Jess Ryder edito da Newton Compton Editori

La ex moglie Book Cover La ex moglie
Jess Ryder
Thriller
Newton Compton Editori
14 marzo 2019
ebook, kindle, cartaceo
307

Natasha è una sposina fresca di nozze e la sua vita è praticamente perfetta: ha una casa da sogno, il marito Nick è molto premuroso e ama alla follia la loro bellissima bimba di nome Emily. C'è solo una cosa che stride in questo quadretto armonioso: Jen, la ex moglie di suo marito che non si è rassegnata all'idea di essere stata lasciata. Nick con lei è piuttosto accondiscendente, e Natasha fnisce sempre per dargliela vinta perché tra di loro non ci sono ombre. Ma un giorno Natasha torna a casa e scopre che Nick ed Emily sono svaniti nel nulla senza lasciare traccia. Persino le loro cose sono state portate via. Ma perché Nick avrebbe dovuto fare una cosa del genere? Mettendo da parte tutto l'orgoglio pur di ritrovare la sua bambina, Natasha si decide a chiedere aiuto all'ultima persona al mondo da cui vorrebbe un favore: Jen. Nonostante l'abbia sempre considerata gelosa e inaffidabile, potrebbe sapere qualcosa in grado di aiutarla a ritrovare Emily. Ma Natasha può davvero fidarsi di lei?

La ex moglie

Fidarsi non sempre conviene

Questo è uno dei libri più interessanti che abbia letto negli ultimi tempi. Scritto in maniera egregia da un’autrice che ho conosciuto solo ora, ma che ho intenzione di seguire, questo thriller mi ha talmente coinvolta che l’ho letto in un giorno.

Il modo di scrivere di Jess Ryder è così fluido e semplice che mi è stato facile leggerlo in così poco tempo. E’ riuscita a rendere credibile una storia che nella realtà sembrerebbe assurda. Invece nel suo romanzo tutto fila liscio come l’olio. Tutto ha un senso e non c’è niente di scontato.

L’autrice segue un percorso temporale impostando il racconto tra un “Adesso” e un “Prima”, alternando i vari personaggi li mette tutti al centro della storia in modo che non ci sia un vero e proprio protagonista principale, ma tutti sono protagonisti allo stesso modo. Nessun personaggio risulta negativo o positivo al cento per cento perché in ognuno di loro la Ryder cerca di far cogliere al lettore gli aspetti buoni e quelli cattivi. Infatti, alla fine, si riesce a comprendere anche il personaggio più infimo perché ci si rende conto che dietro a ciò che ha fatto c’è un sentimento che va oltre ogni cosa.

Gli argomenti che vengono trattati in questo romanzo, come il divorzio, il tradimento e la sottrazione dei figli sono attuali e riconducibili a molte persone e quindi il lettore si immerge totalmente nella trama potendosi identificare con l’uno o con l’altro personaggio.

Aspettando con ansia le prossime uscite di Jess Ryder consiglio vivamente di leggere questo thriller non solo agli appassionati di questo genere ma anche a chi ama le storie di forti sentimenti e passioni coinvolgenti.

Buona lettura

 

Jess Ryder è lo pseudonimo di Jan Page, autore, sceneggiatore, drammaturgo e pluripremiato produttore televisivo. Dopo aver lavorato per molti anni nei media per bambini, ha recentemente intrapreso una vita criminale.

Sono sposata dal 2002 ed ho 2 figli. Sono una casalinga con la passione della lettura. Leggo di tutto ma adoro i thriller e i libri che raccontano la vita.

Un commento

  • amalita

    Bel triller mi è piaciuto….la moglie e lex moglie due donne che si contendono lo stesso uomo si odiano non si sopportano ma poi….a causa della crudeltà dell’uomo si uniscono a sua insaputa e diventano alleate
    Mi è piaciuto adrenalico al punto giusto
    lo consiglio

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: